L’Associazione Overeater anonymous

di

A Catania abbiamo incontrato alcuni membri dell’associazione Overeater Anonymous composta da persone che soffrono di disordini alimentari e mangiare compulsivo, binge-eating. anoressia e bulimia. Il problema che hanno in comune è che il cibo domina la loro vita. Li abbiamo intervistati perché vorrebbero aiutare altre persone che si trovano in questa condizione, ma che hanno paura di esporsi o magari non sono a conoscenza che la dipendenza da cibo è una vera e propria malattia e tale va trattata con una terapia di auto mutuo aiuto e cioè il gruppo stesso aiuta la persona attraverso la condivisione e l’utilizzo del programma dei 12 passi.

Quando e come è nato Overeater Anonymous?

L’idea di OA venne alla cofondatrice Rozanne S. ad una riunione dei Giocatori Anonimi a cui andò con un amico nel 1958. Mentre i membri dei Giocatori Anonimi condividevano le loro esperienze, lei adattò il gioco d’azzardo al suo mangiare compulsivo. Conosceva il programma dei 12 Passi e delle 12 Tradizioni di Alcolisti Anonimi, adottato dai Giocatori Anonimi, e questo le permise di cambiar vita dimagrendo di 68 Kg. Non riuscì a trovare qualcuno che condividesse la sua idea prima del 1960 e prima di essere scesa a 72 Kg. La riunione che fece con una vicina di casa, Jo S., le diede la forza di andare avanti anche se si trattava di una sola persona. Insieme trovarono un’altra mangiatrice compulsiva e fondarono il primo vero gruppo il 19 Gennaio del 1960 ad Hollywood in California. Oggi esistono nel mondo circa 7000 gruppi che si riuniscono ogni settimana in 52 nazioni. OA è suddivisa in 10 regioni del mondo e conta 400 intergruppi, aiuta milioni di mangiatori compulsivi in recupero a tre livelli: fisico, emotivo e spirituale (tratto da “Recovery into the Millennium”, copyright 2000, OA inc,).

Cosa sono i 12 passi? (vai all’articolo)

È un programma di 12 passi che abbiamo adattato dagli Alcolisti Anonimi. Pensiamo che la nostra malattia sia molto simile, solo che noi usiamo il cibo invece dell’alcol.

Cosa comporta questo programma dei 12 passi?

Lavoriamo su questi 12 passi con uno sponsor, una persona che ha lo stesso problema ma che è più avanti  nel programma ed è disposto ad ascoltarci, a condividere ed aiutare un altro membro per trovare un recupero. Puoi avere più di uno sponsor e cambiarlo quando vuoi. Lo sponsor ci incoraggia ad esaminare le nostre vite e noi stessi.

  Cosa offre OA?

Noi offriamo accettazione incondizionata e sostegno tramite riunioni facilmente disponibili che si autofinanziano con contribuzioni volontarie. Siamo convinti che la nostra è una malattia a tre livelli: fisica, emotiva e spirituale. Migliaia di persone hanno trovato che questo programma dei 12 Passi aiuta il recupero a tutti e tre i livelli.

Perché OA è anonima?

L’anonimato permette all’associazione di strutturarsi sui principi e non sulle personalità. Le nostre condizioni economiche o sociali non hanno importanza, siamo tutti mangiatori compulsivi. L’anonimato nei confronti della stampa, della radio, della televisione e di altri mezzi di comunicazione assicura la tutela dell’appartenenza ad OA.

In OA è disponibile un aiuto di tipo professionale?

Il programma di recupero OA è di auto-aiuto. Non ci avvaliamo di professionisti ma alcuni di noi hanno trovato utile rivolgersi a professionisti come sostegno a questo processo di recupero dei 12 passi.

Come si finanzia OA?

OA non ha quote o imposte da pagare per essere membri. Si autofinanzia totalmente attraverso le piccole contribuzioni volontarie dei membri. La maggior parte dei gruppi passa un cestino alle riunioni per coprire le spese. OA non accetta né sollecita donazioni esterne.

Questi i contatti su Catania.

Catania Vita Nuova c/o Parrocchia Santi Pietro e Paolo via Siena 1

Giovedì 18:30 – 20:00

per info:3492304598

mail:  oa.catania@libero.it