Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Partire con Erasmus, lunedì mattina si presenta il bando 2019/2020

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Nuove opportunità di scambio in Europa per gli studenti dell’Università di Catania, grazie alle borse di studio offerte dal programma Erasmus+, il più importante programma continentale sull’istruzione superiore. “Once Erasmus, Always Erasmus!”, questo il motto scelto dall’Ateneo catanese per la promozione del bando Erasmus Studio 2019/2020, che sarà presentato lunedì 1° aprile alle 9 nell’aula magna del Palazzo centrale.

L’infoday, promosso dall’Ufficio mobilità internazionale d’Ateneo (Umi), è aperto a studenti, dottorandi e specializzandi interessati a svolgere periodi di studio e tesi all’estero nelle sedi convenzionate da accordi. I partecipanti avranno la possibilità di frequentare corsi, sostenere esami o svolgere ricerche per la tesi di laurea o dottorato nelle numerose università partner dell’Ateneo catanese, o anche usufruire della modalità combinata ‘studio + tirocinio’.

Il Team Erasmus Unict illustrerà agli interessati le novità e le opportunità del nuovo sistema delle borse per la mobilità. Dopo i saluti istituzionali, interverrà la prof.ssa Adriana Di Stefano, coordinatore istituzionale Erasmus dell’Ateneo, che parlerà del valore del “marchio” Erasmus nel curriculum europeo. La coordinatrice dell’Umi Cinzia Tutino e la funzionaria Doriana Manuele presenteranno il bando e le modalità di candidatura che dovrà pervenire entro il prossimo 15 aprile. La giornata continuerà con una sessione di domande e risposte e la presentazione dei rappresentanti Aegee ed Esn delle loro associazioni e reti di studenti Erasmus.

L’infoday di lunedì darà il via ad una intera settimana di incontri – dal 2 al 9 aprile – nei vari dipartimenti (raggruppati nelle macro-aree Biomedica, Economica-Giuridica-Sociale, Scientifica e Umanistica) curate dallo staff Erasmus Unict. Per l’occasione gli studenti potranno incontra i coordinatori Earsmus, i referenti dei singoli accordi e i tutor dei loro dipartimenti di afferenza.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci