Sicilia Report
Sicilia Report

In cucina con Donna Rita: uovo bazzotto su un nido di porro croccante

Rita Monforte e le sue uova eleganti

La salsa bernese di accompagnamento consigliata da Donna Rita non si riferisce alla città svizzera di Berna, ma all’antica e storica regione francese del Béarn. Strettamente imparentata con la salsa olandese (sauce hollandaise) da cui deriva, è preparata con burro chiarificato, tuorlo d’uovo, scalogno, dragoncello e cerfoglio

Bottone 980×300

6 uova

5 cl aceto bianco
2 cucchiai di sale
100g pangrattato
50 g farina
300cl olio di girasole
200g Porro
qualche foglia di radicchio rosa di Verona
Germogli di bieta rossa
Preparare una terrina di acqua fredda.
In una casseruola, portare a ebollizione dell’acqua aceto e sale, immergere
delicatamente con una schiumarola le uova .
Cuocere a fuoco medio per 6 minuti poi, toglierle immediatamente ed
immergerle in acqua freddissima per bloccare la cottura.
Sgusciate con molta delicatezza
Sbattere un uovo in una terrina .
Panare le uova bazzotte dapprima con farina, poi con uovo ed infine con la
mollica.
Scaldare l’olio a 170 gradi ed immergere le uova impanate una alla volta,
friggerle al massimo per 1 minuto, in modo da ottenere una bella
colorazione dorata, senza cuocere troppo il tuorlo.
Porri fritti:
Pulire e tagliare i porri a fettine lunghe e sottili, infarinarle e friggerle in
olio a 170 gradi.
Scolare e asciugare con un panno di carta per far assorbire l’olio in
eccesso.
Radicchio rosa di Verona:
Lavare qualche foglia di radicchio, asciugarla e tagliarla a julienne.
Impiattamento:
In un piatto piano adagiare al centro il radicchio, mettere sopra il porro
fritto formando una specie di nido e creare un buco al centro dove
posizionerete l’uovo, aggiungere qualche germoglio per dare un tocco di
profumo.
Potete accompagnare l’uovo con un pure di patate oppure una salsa
bernese.

Commenti