Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

In cucina con Donna Rita: Orecchiette con asparagi, miso e ragusano dop

Un primo piatto della nuova cucina occidentale e orientale di Rita Monforte

In questa ricetta ho usato il miso, un condimento d’origine giapponese ottenuto dalla fermentazione dei fagioli di soia gialla, sale marino e cereali, in particolare riso o orzo. Il Ragusano DOP dal sapore aromatico leggermente piccante, è uno dei formaggi più antichi prodotti in Sicilia.

Ingredienti (4 Pax):

  • 320 g Orecchiette
  • 200 g asparagi
  • 100 g guanciale
  • pomodorini ciliegini siciliani
  • aglio-olio-sale e pepe
  • Provola ragusana doc
  • miso qb
  • alici siciliane

Preparazione crema di asparagi

Affettiamo l’aglio a fettine sottilissime; aggiungiamo l’olio e facciamo dorare. Successivamente aggiungiamo un paio di pomodorini e un cucchiaino di miso lasciamo cuocere. Schiacciamo leggermente con i lembi di una forchetta Tritiamo gli asparagi cotti a vapore e aggiungiamoli alla salsa. Infine aggiustiamo di sale e pepe

Per la cialda al ragusano dop:

  • Acciuga, 1;
  • Ragusano grattugiato, q.b.
  • Polvere di pomodoro secco, q.b.
  • Punte di asparagi, q.b.
  • Olio Extravergine di oliva, q.b.;

Preparazione cialda al ragusano dop:

Grattugiamo il formaggio ragusano e con l’aiuto di un coppapasta disponiamolo su carta forno, in modo da conferire una forma regolare alla cialda. A questo punto, rimuoviamo il coppapasta e cuociamo per 1 minuto a microonde a 800W. Dopo un minuto circa aggiungiamo l’acciuga spezzettata a mano e dei pezzettini di punte di asparagi, cuociamo per ulteriori 30 secondi. Il risultato sarà una cialda croccante.

Preparazione del guanciale croccante:

In una padella antiaderente tostare il guanciale fino a farlo diventare croccante.

Impiattamento:

Dopo aver scolato le orecchiette ripassarle in padella con il guanciale e il suo grasso e mantecare il tutto aggiungendo la la crema di asparagi. In un piatto piano adagiare la cialda di ragusano posizionare al centro una porzione di circa 80g di pasta. Finire il piatto aggiungendo qualche punta di asparago, del guanciale croccante infine del pomodorino ciliegino.

I commenti sono chiusi.