Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Le calze di Bradamante psychological & storytelling jewels a cura di Patrizia D’Antone e Susanna Basile

La prima puntata di un connubio magico tra l’artista Patrizia D’Antone e la psicologa Susanna Basile. Non esiste “un’arte vera” che sia priva di sublimazione in un connubio di parte lunare inconscia, e di una parte solare conscia, agita e guidata da questi impulsi: la “rilettura” dell’Orlando furioso e innamorato saranno le loro guide semantiche

Tempo di lettura: 3 minuti

Le impressioni che hanno guidato nel suo storytelling jewels Patrizia D’Antone.
Ed eccoti Bradamante che sembri un uomo ma non lo sei. Sensualità, femminilità, intuizione, empatia, coraggio, guizzano da ogni incisione della rigida armatura, lavata e stirata a dovere sì, ma che non riesce a nascondere la tua magnetica bellezza. Tu, pronta come ogni giorno e ogni donna (o quasi) col pennacchio dell’elmo pettinato e fluttuante a scendere sul campo della vita.

Certo, ogni tanto sguinzagli una lamentela: “Uffa quante cose…e tutte a me!”
E guardando l’orologio con occhio da epico Bianconiglio, ansimante e frettolosa, ripeti tra te e te: “Presto che è tardi!”
Devi farti carico di quel distratto e confuso di Ruggiero che non sa esattamente ciò che vuole mentre tu hai chiarissima in mente l’idea di volere lui e di volertelo prendere con ogni mezzo possibile…
Cara, meravigliosa Bradamante, l’Ippogrifo lo meriteresti tu e anche un Unicorno di scorta – che la magia non sia mai abbastanza – e pure l’Oscar per la migliore interpretazione della determinazione e del coraggio!
Tu sì che sei una donna di spessore, non come quella Angelica che tutti la vogliono e tutti la braccano: tu non ti fai rincorrere ma hai inseguito un desiderio e lo hai raggiunto.
Ma poi, dimmi, quando Ruggiero ti ha sfilato l’armatura si è accorto di “quell’emblema dei desideri agognati e conquistati” che rappresenti?
Ma soprattutto, si è accorto che nella fretta di uscire di casa per mettere chiarezza alle sue incertezze hai indossato calze spaiate?

Bradamante e la Maga Melissa, illustrazione di Gustave Doré

L’interpretazione psicologica di Susanna Basile.
Bradamante, come se avesse nel suo nome con un apostrofo la sua funzione già descritta nel suo destino: Brad’amante e brad in inglese significa “chiodo senza testa”, un’amante che si conficca in una testa di uomo, il paladino Ruggiero, senza che ne resti rimembranza sulla superficie. Non c’è “una testa di chiodo” da estirpare: Bradamante, in un tempo dove gli uomini sono gli eroi delle “gesta”, decide di vestire le loro “armature vesti”. Bradamante riesce a domare l’Ippogrifo usato poi dall’agognato amante, il paladino Ruggiero. Riportiamo un brano del Canto IV dell’Orlando Furioso:
“Quivi per forza lo tirò d’incanto; e poi che l’ebbe, ad altro non attese, e con studio e fatica operò tanto, ch’a sella e briglia il cavalcò in un mese” sperando di poter fare, si suppone, altrettanto, trovando l’amato Ruggiero, in così “malo e atteso arnese”. Il canto continua: “Così ch’in terra e in aria e in ogni canto lo facea volteggiar senza contese. Non finzion d’incanto, come il resto, ma vero e natural si vedea questo”.

Per quanto riguarda l’Unicorno rappresentato come un simbolo di castità, potrebbe essere la devozione univoca ossessiva e “vergine” da parte di Bradamante nei confronti di Ruggiero. Ma è anche vero che alla fine della tenzone Bradamante sposerà Ruggiero. Dall’unione della casa di Chiaramonte (Bradamante) con quella di Mongrana (Ruggiero) avrà origine la casa d’Este. E parafrasando un altro poeta, l’illustre Dante, nel canto di Paolo e Francesca “Amor, ch’a nullo amato amar perdona al cor gentil ratto [rapito] s’apprende [si attacca] e come vedi non m’abbandona” e “a colui s’arrende” aggiungo io: sul rapporto ossessivo-compulsivo tra Bradamante e Ruggiero, l’opera artistica di Patrizia D’Antone potrà testimoniare il risultato finale di un’amore considerato in maniera simbiotica e totale.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci