Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Galimberti la Grecia e gli psicologi siciliani

Grande successo per la IV Assemblea degli Psicologi Siciliani a Villa Itria di Viagrande (Ct) 1 e 2 giugno 2019

400

La IV assemblea degli psicologi siciliani, sarà ricordata per diversi motivi: l’organizzazione ben riuscita che ha considerato la “base” degli studi, dei progetti e degli esperimenti che gli psicologi e psicoterapeuti presenti hanno portato con oltre 60 poster scientifici.

L’entusiastica presenza di diversi psicologi e psicoterapeuti che hanno illustrato i propri progetti già realizzati nell’ambito delle argomentazioni fissate dal comitato dell’assemblea: creatività, felicità, resilienza, tutela e futuro.

La presenza del prof. Galimberti che ha attraversato in maniera trasversale i saperi umanistici di grande spessore e apprezzamenti intergenerazionali di non poco conto: come la tragedia greca ha influenzato il nostro pensiero di cristiani cattolici. La “necessità” greca e la “speranza” cristiana.

Come ha affermato il presidente dell’ordine degli psicologi Fulvio Giardina: “Galimberti sa attivare un pensiero critico nella narrazione e ci fa innamorare delle cose. Quindi di pari passo con le neuroscienze occorre conservare una parte tradizionale e umanistica nella professione di psicologo”. La IV assemblea sarà ricordata per la presenza di ospiti internazionali, moderati dalla prof.ssa Daniela Smirni e dal prof. Sergio Paradiso. Il prof. David Warren con i suoi studi di neuroimaging funzionale che ha identificato molte diverse regioni del cervello come potenziali fulcri di distribuzione di informazioni, “Ma i danni a questi fulcri (in inglese Hub) alterano la cognizione? Ad esempio l’amnesia rallenta o interrompe la maggior parte dell’apprendimento? I nuovi metodi di insegnamento possono consentire ai pazienti con problemi di memoria di imparare nuove parole rapidamente”.

La prof.ssa Jodelle Beadle che ci ha parlato dell’empatia come motivazione consolidata negli adulti più giovani per aiutare gli altri, ma che ancora non è noto se questo si estenda all’invecchiamento. La priorità degli obiettivi socioemotivi con l’età può aumentare la rilevanza di aiutare gli altri (cioè il comportamento prosociale), ma anche gli anziani percepiscono una diminuita empatia cognitiva.

Giovanni Ruggieri professore di Turismo ed Economia e la psicologia del turismo; Riccardo Bettiga presidente dell’ordine degli psicologi della Lombardia ha parlato della privacy come cambierà rispetto anche alle nuove norme europee.

La dott.ssa Angela Di Pasquale responsabile U.O.S.D. di Psicologia Clinica Ospedali Arnas Civico di Cristina Benfratelli di Palermo presente come supervisore di ben 10 poster con ricerche quali “Gioco terapeutico e Play Work in chirurgia pediatrica”, “Il doppio sono una donna etero in un corpo da maschio percorso psicologico nei pazienti con disforia di genere”.

Infine il presidente Fulvio Giardina ha rassicurato i partecipanti: nonostante le difficoltà attraversate da questo settore, sia per una eccessiva “produzione” da parte delle università italiane e sia per la mancanza dell’indotto dove far confluire la nuova generazione di professionisti, autorizzati anche dal recente passaggio a professione sanitaria, auspica la possibilità di approvazione di nuove leggi ad esempio quella che riguarda lo “psicologo di base” che aumenterà le possibilità di nuovi posti di lavoro: si parla di cifre consistenti tra i 10.000 i 15.000 posti. La professione, a distanza di 30 dal suo riconoscimento ufficiale, ha bisogno di valori di solidarietà in prima battuta guidati da una tecnica professionale inoppugnabile.


Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci