Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Riposto
“Eccellenza Festival dei sapori mediterranei”, viaggio tra le meraviglie enogastronomiche del territorio.

Dal 22 al 25 luglio sul Lungomare Pantano di Riposto

Riscoprire la ricchezza del territorio ionico etneo attraverso le sue eccellenze enogastronomiche. Promette questo, ma non solo, ‘Eccellenza – Festival dei sapori mediterranei’, in programma dal 22 al 25 luglio sul Lungomare Edoardo Pantano di Riposto (nell’area parcheggio adiacente al Sant’Antonio Resort). Un viaggio tra gusto e cultura, attraverso i prodotti tipici e la cucina locale, alla scoperta delle tradizioni culinarie. La prima edizione della manifestazione, organizzata da Francesco Chittari, noto e apprezzato operatore del settore catanese, e da Salvo Leotta e Davide Palermo, imprenditori dell’area ionico etnea innamorati della propria terra, in sinergia con l’associazione BeerSicilia e l’azienda Scirocco, con la collaborazione dell’Istituto Professionale Alberghiero ‘G. Falcone’ di Giarre, e con i patrocini dell’assessorato al Turismo della Regione Siciliana, dell’Assemblea regionale siciliana, del Comune di Riposto e della ProLoco di Riposto, vedrà la presenza di talentuosi chef ed importanti cantine, protagonisti di interessanti approfondimenti culturali. “Siamo contenti di ospitare questa manifestazione che mette al centro i sapori e le eccellenze del nostro territorio – ha commentato il sindaco di Riposto, Enzo Caragliano – Dal 22 al 25 luglio accoglieremo visitatori e turisti che pernotteranno nelle nostre strutture e che sono certo apprezzeranno il festival”.

Fondamentale per la riuscita dell’evento la capacità di fare rete e la sinergia tra pubblico e privato. “Ho sposato sin da subito e con convinzione l’iniziativa – ha detto l’assessore al Turismo del Comune di Riposto, Carmelo D’Urso – Innanzitutto per la qualità della proposta e poi perché sono stati coinvolti chef, cantine e tanti altri operatori del settore, tutti pronti a fare rete per presentare la propria produzione di eccellenza. Il Festival non abbraccerà solo il nostro territorio ma anche altre realtà e questo renderà ancora più ricca ed apprezzata la manifestazione”. La rassegna dei sapori si aprirà giovedì 22 luglio, alle ore 18, con il tradizionale taglio del nastro. Subito dopo spazio al primo cooking show, a cura dell’Osteria i quattro archi, dedicato ad uno dei prodotti più amati del territorio, il ‘cavolo trunzo di Jaci, presidio Slow food. Massimiliano Vasta, Mario Traina e Ivan Siringo saranno gli chef che, tra venerdì, sabato e domenica, lasceranno le proprie cucine e si alterneranno nei cooking show per raccontare e far gustare in diretta la propria idea di cucina.

E non mancheranno le masterclass, che saranno ospitate all’interno dell’adiacente Sant’Antonio Resort di Riposto, struttura di eccellenza del territorio, dedicate al vino, agli spumanti, alle birre artigianali, al gin, ai formaggi, ai salumi e ad altri prodotti siciliani di grande qualità. “Siamo alla vigilia di un evento che mira all’eccellenza – ha detto Francesco Chittari, organizzatore – e che vogliamo raccontare e diffondere a chi vive questo territorio ma anche ai numerosi turisti che verranno e che sono certo si innamoreranno di Riposto e delle sue bellezze naturali. Ringrazio tutti gli operatori del settore, che fanno davvero qualità e che hanno voluto sposare questo evento. Vogliamo che questa manifestazione porti innanzitutto divertimento in sicurezza ma – ha concluso Chittari – vogliamo anche trasmettere la consapevolezza e la considerazione che dietro ad ogni prodotto ci sono una storia ed una vocazione”.

I commenti sono chiusi.