Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Catania
Coronavirus: controlli della Polizia in città, 25 le sanzioni per inosservanza al decreto

In particolare sono stati controllati Uffici Postali, i Supermercati ed altre attività commerciali di vendita al dettaglio al fine di prevenire la formazione di pericolosi assembramenti

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Nella giornata di ieri la Polizia di Stato ha proceduto all’ intensificazione dei controlli finalizzati a verificare il rispetto delle prescrizioni normative volte al contenimento del contagio da Covid-19.
Nello specifico tutti gli equipaggi in servizio di controllo del territorio hanno attenzionato gli Uffici Postali, i Supermercati ed altre attività commerciali di vendita al dettaglio al fine di prevenire la formazione di pericolosi assembramenti.
Sono stati inoltre effettuati posti di controllo nelle principali arterie stradali cittadine, tra cui Viale Mario Rapisardi, via Plebiscito, Piazza Eroi di Ungheria, Corso Indipendenza e Piazza Europa, conseguendo i seguenti risultati: 244 autocertificazioni ritirate, 25 persone sanzionate amministrativamente ex art 4, comma 1, D.L. n. 19 del 25.03.2020.
In particolare, in uno dei suddetti controlli, venivano fermati due giovani ragazzi che percorrevano questo Viale Mario Rapisardi a bordo di uno scooter marca Honda mod. SH 300 senza indossare il casco protettivo. Dagli accertamenti esperiti si appurava che il guidatore risultava sprovvisto di patente di guida in quanto mai conseguita e pertanto veniva denunciato in stato di libertà per il reato di guida senza patente reiterata nel biennio con contestuale sequestro amministrativo del motociclo, oltre che sanzionato amministrativamente per la violazione del D.L. n. 19 del 25 marzo 2020, ovvero la normativa d’emergenza Covid-19

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci