23.1 C
Catania
lunedì, Aprile 15, 2024
spot_imgspot_img
HomeClassicaIl pianista Albanese e il maestro Angius al Politeama per l'Orchestra sinfonica...

Il pianista Albanese e il maestro Angius al Politeama per l’Orchestra sinfonica siciliana

PALERMO – Il pianista Giuseppe Albanese, diretto dal maestro Marco Angius, salirà sul palco del Politeama Garibaldi di Palermo per la stagione dell’Orchestra sinfonica siciliana. I concerti si terranno venerdì 16 febbraio e sabato 18 febbraio. In programma Vier Ländler (Quattro danze) D. 814. di Schubert (nella trascrizione per orchestra di Aldo Clementi) il concerto in la minore per pianoforte e orchestra op. 54 e la Sinfonia n. 1 (“La Primavera”) in si bemolle maggiore op. 38 di Shuman. Venerdì 16 febbraio, la prova generale (alle 10) sarà aperta al pubblico con biglietti a 5 euro.

Pubblicità

 

Angius, già autore di una monografia su Salvatore Sciarrino, ha diretto Ensemble Intercontemporain (Agorà 2012), Tokyo Philharmonic, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Teatro Comunale di Bologna, Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano, Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestre de Chambre de Lausanne, Orchestra della Toscana, Sinfonica di Lecce, I Pomeriggi Musicali, Luxembourg Philharmonie, Muziekgebouw/Bimhuis di Amsterdam, La Filature di Mulhouse, Teatro Lirico di Cagliari. E’ stato invitato da numerosi festival quali Biennale Musica di Venezia, MITO, Warsaw Autumn Festival, Ars Musica di Bruxelles, deSingel di Anversa (con l’Hermes Ensemble di cui è principale direttore ospite), Traiettorie, Milano Musica, Romaeuropa Festival.

 

Nato a Reggio Calabria, Albanese si è laureato a 23 anni all’Università di Messina in Filosofia. Il suo debutto discografico nel 2014 su etichetta Deutsche Grammophon con un concept album dal titolo “Fantasia”, con musiche di Beethoven, Schubert e Schumann. Segue nel 2015 il suo secondo album DG “Après une lecture de Liszt”, interamente dedicato al compositore ungherese. Di recente pubblicazione i Concerti nn.1 e 2 e Malédiction di Liszt per Universal Music. A gennaio 2020 esce il suo terzo CD per Deutsche Grammophon: “Invitation to the dance”, dedicato al balletto e contenente musiche di Weber, Delibes, Tchaikovsky, Stravinsky, Debussy e Ravel.

 

 

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione PA
Redazione PA
Redazione Palermo
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli