Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

La deputata Alessandria Ocasio-Cortez lascia Facebook

10

NYC – La deputata Alessandria Ocasio-Cortez, uno dei personaggi in ascesa dei democratici Usa, che ha vinto nel collegio elettorale 14 di New York, ha definito i social network “un rischio per la salute pubblica con effetti su tutti”, annunciando l’addio Facebook, che pure è stato fondamentale nella sua carriera. “Io personalmente ho lasciato Facebook. Ho iniziato la mia campagna su Facebook. E Facebook è stato il mio strumento organizzativo per molto tempo”, ha detto parlando dei suoi dubbi al momento di prendere la decisione.​ La 29enne deputata ha anche rivelato di aver notevolmente ridotto l’uso di altri social come Twitter o Instagram, è molto attiva e conta milioni di follower. La 29enne portoricana è la più giovane eletta di sempre al Congresso dopo le midterm del 6 novembre. Alle primarie aveva sconfitto Joe Crowley, tra i maggiori esponenti del partito.
La giovane ispanica, educatrice e attivista, ha lavorato per la campagna presidenziale di Bernie Sanders, il senatore liberal del Vermont battuto da Hillary Clinton nella corsa alla nomination democratica per la presidenza degli Stati Uniti. Una figura, quella di Sanders, che ha comunque contribuito a ridare speranza politica a milioni di millennial, donne, esponenti delle minoranze. E Alexandra Ocasio-Cortez è la sintesi perfetta di entrambe queste categorie. “Non vengo da una famiglia ricca e potente – ha detto la giovane – Mamma portoricana, papà del sud del Bronx. Sono nata in un quartiere dove il codice di avviamento postale della zona in cui vivi determina il tuo destino”. Nel suo programma elettorale c’erano molti dei punti forti rivendicati dalla nuova ala sinistra rappresentata in passato da Sanders. Tra questi sanità gratuita per tutti, l’abolizione del dipartimento per l’Immigrazione e le frontiere, la protezione dei Dreamers (i giovani immigrati portati negli Usa da piccoli da genitori clandestini) e un sistema di finanziamento delle campagne elettorali più trasparente.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci