Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Il Papa nel significato storico e mitico dei tarocchi: un ponte divino tra i popoli

È il termine Pontefice a rivestire un significato ancora più interessante. Indica qualcuno che realizza un ponte. Un ponte tra i popoli ma anche un ponte con il divino

Tempo di lettura: 4 minuti

Benvenuto mio caro, accomodati. Io rappresento il potere spirituale. Sono il Maestro. Colui che seleziona i suoi allievi e dona un insegnamento adeguato a ciascuno. Rappresento la “struttura”, il “rito”, il “rituale”. Sono chi ha un contatto diretto con il Divino. Papa, Pontefice, Ierofante. Analizziamo dettagliatamente queste parole. Papa è il Padre, ma l’accezione che io rappresento è superiore rispetto a quella dell’archetipo dell’imperatore. Perché io sono quella persona anziana e potente a cui ti rivolgi per chiedere consiglio ed indirizzo spirituale. Non farti ingannare però perché ciò che io rappresento, da sempre, nasconde un potere temporale estremamente influente ed importante. La scalata al Soglio di Pietro spesso è intrisa di veleni e dietro questo mia barba canuta potrei nascondere il volto di un manipolatore che fa leva su aspetti profondi della persona. Ai miei piedi vedi due discepoli, e se osservi con attenzione la struttura della carta che mi rappresenta è triangolare, dove la mia testa designa il vertice superiore.

Il Papa dei tarocchi Wirth

La presenza di orecchie che mi ascoltano indica che sono disponibile all’insegnamento, ma solo se aderisci allo schema, alla struttura, che io rappresento. Devi avere grado e competenza per dialogare con me senza dimenticare mai che rappresento pur sempre Dio in Terra. Posso essere molte figure, del resto di papi ne esistono almeno di tre colori. Ma è il termine Pontefice a rivestire un significato ancora più interessante. Indica qualcuno che realizza un ponte. Un ponte tra i popoli ma anche un ponte con il divino. Come dicevamo poc’anzi io sono il canale attraverso cui la Parola e la Volontà divina si manifesta. In ultimo, Ierofante.

particolare Papa dei Tarocchi Wirth

Questo è un termine specifico, che lega il mio archetipo con il rituale. Lo ierofante aveva un ruolo fondamentale nei misteri Eleusini, il che mi ricollega ad un filo conduttore presente in Arcani che hai già conosciuto. Del resto, se volessimo fare un po’ di conti, hai già trovato la melagrana dietro il velo alle spalle della Papessa e sai anche che il suo valore è due. Nella Lama successiva, l’Imperatrice, hai notato sia la spiga di grano, oggetto Sacro da me esposto agli Iniziati quando il mio archetipo si rifaceva a quei rituali. Ora, questa carta ha come valore tre. Ed è banale aritmetica sommare due più tre ed ottenere come valore esattamente quello del mio Arcano.

Il Papa dei Tarocchi Rider-Waite con sfondo dell’Etna: pontefice divino dei popoli

Attento a quello che cerchi Profano, poiché il significato dei miei vari nomi può essere quello di chi conosce la via del Dio o quella delle Dea. Sta a te adesso maturare che si tratta della medesima cosa. La mia corona è triplice, la mia croce è triplice e tra i segni io sono associato a quello del Toro. Altra interessante connessione con la Venere indicata dall’Imperatrice, non trovi? Da Maestro e da Guida devo confessarti che i Misteri sono tanti e per comprenderli appieno dovremo procedere per gradi.  Ma non voglio dirti altro. Solo che esistono sempre analogie, legami, elementi che associano ogni cammino, in qualunque luogo del mondo si trovi. Come gli altri Arcani anche io ho una natura duplice. O forse triplice? Al mio nome i cabalisti più navigati associano alla quinta o alla sesta lettera dell’alfabeto ebraico. HE o VAV. Lettere semplici associate a dei segni zodiacali, uno fra questi è nuovamente il toro. Questo animale tipicamente segno del vigore maschile ma consacrato anche a divinità femminili sottolinea ancora una volta la duplice natura della mia dottrina.

Il Papa nei Tarocchi Marsigliesi

Tra Venere, Ishtar e Demetra, tra stelle a cinque ed a otto punte, quando sarai in grado di leggermi completamente capirai che in fondo sono il depositario di una conoscenza antica che il mio ruolo mi impone di trasmettere solo a chi ha orecchie adatte e mente e cuore preparati. Se non lo sarai ti si apriranno le porte del labirinto costruito da Dedalo ed al suo interno dovrai affrontare una delle più temibili creature, il minotauro ed i suoi istinti feroci. Le sue pulsioni animali. Ma forse è proprio questo ciò che voglio. Portarti giù, in fondo al tuo labirinto metafora della intricata psiche che possiedi per costringerti a vedere in faccia chi sei, ad accettare i lati peggiori di te. Seleziona bene la tua Arianna poiché non tutte vorranno aiutarti, spesso ti confonderanno, ti getteranno nello sconforto. Devi essere pronto.

Il Papa nei Tarocchi di Hieronymus Bosch

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci