Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Suriano (M5s): “a Catania amministrazione immobile su tutti i fronti”

La deputata commenta gli esiti della rilevazione del Sole 24 Ore relativa al consenso degli amministratori locali facendo riferimento al sindaco di Catania Salvo Pogliese confinato nella posizione numero 103

Palermo, 6 lug. – “Il risultato di Catania, con il primo cittadino in coda all’indice di gradimento, è sintomatico di una amministrazione che in quasi tre anni non ha messo in campo nessun intervento incisivo rispetto alle promesse fatte in campagna elettorale. Non esiste una idea di città: la mobilità è sempre insostenibile, i lavori pubblici sono fermi al palo (con esempi negativi come i ritardi per la consegna degli alloggi popolari a Librino o l’eterna attesa per Corso dei Martiri), gli sprechi continuano (come il caso del collegio di difesa), i servizi sociali sono soggetti a tagli su tagli come nel caso dell’istituto Mary Poppins”. Così la deputata del M5s, Simona Suriano, commenta gli esiti della rilevazione del Sole 24 Ore relativa al consenso degli amministratori locali facendo riferimento al sindaco di Catania Salvo Pogliese confinato nella posizione numero 103.

“Se a ciò si aggiunge una gestione delle partecipate spesso poco trasparente e denunciata dal nostro gruppo consigliare – prosegue – si evidenzia, palesemente, come il primo cittadino non abbia saputo imprimere alcun cambiamento per la città. Rimangono aperte ataviche questioni, come quella della raccolta dei rifiuti, che costituiscono punti dolenti irrisolti. Il governo nazionale ha aiutato il Comune di Catania con un intervento straordinario per salvare la città in dissesto ma adesso l’amministrazione comunale deve operare una netta inversione di tendenza, altrimenti il gradimento – già ai minimi – colerà a picco e così avremo cittadini insoddisfatti e ancora servizi, lavoro e decoro all’anno zero”.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.