Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Keyra, il primo cucciolo di ocelot in Italia

18

VERONA – Al Parco Natura Viva di Bussolengo, in provincia di Verona, è nata Keyra, l’unica piccola di ocelot a venire al mondo in un parco zoologico italiano, figlia di Andy e Philip. Occhi bellissimi, azzurri del colore del mare, musetto impertinente, manto maculato e tanta voglia di esplorare gli anfratti tra le rocce e la cima degli arbusti presenti nel suo reparto. La sua mamma Andy, giovane primipara, l’ha data alla luce tre mesi fa ma solo adesso ha imparato ad accudirla senza troppe paure. Nei primi giorni di vita la proteggeva riportandola al sicuro nella tana a ogni suo tentativo di allontanamento volontario. Come viene spiegato da una responsabile di Parco Natura Viva, la giovane mamma non ha mai subito il senso di accudimento proprio in natura, per cui questo ha influito ad accentuare le sue ansie di mamma che vanno ben oltre alle ansie tipiche della vita in natura. Ma grazie alla grande pazienza degli esperti del parco ora ha imparato affidarsi del personale del parco e a gestire al meglio le intraprendenze della sua prima figlia.
Pur trattandosi infatti di un felino americano terricolo, l’ocelot abita ambienti che vanno dalle foreste tropicali alle praterie, nei quali predilige la presenza di coperture arboree. Tra i suoi predatori il boa, i puma e i giaguari, ma il più pericoloso rimane l’uomo: tra gli anni sessanta e i settanta venivano messe in commercio ogni anno fino a 200.000 pelli e l’ocelot rischiò l’estinzione. Nel 1990 ne fu proibito il commercio ma oggi, questo splendido felino rimane inserito nella Lista Rossa IUCN a causa della perdita dell’habitat in cui vive e ancora, a causa del commercio illegale degli esemplari.
L’impegnativo ruolo che il Parco Natura Viva di Bussolengo (VR) si è assunto, quale centro tutela di specie animali minacciate d’estinzione, è tanto ambizioso quanto stimolante. Oggi le funzioni istituzionali di un moderno giardino zoologico abbracciano la conservazione della biodiversità sotto molteplici aspetti e si possono riassumere in tre fondamenti: conservazione, ricerca ed educazione ambientale. Per info vai https://www.parconaturaviva.it che si ringrazia

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci