Sicilia Report
Sicilia Report

Governo Draghi ha giurato “senza strette di mano”

Roma, 13 feb. – Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha giurato nelle mani del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, leggendo la tradizionale formula di rito: “Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse esclusivo della nazione”. Subito dopo hanno iniziato a giurare i ministri. A scandire le fasi del giuramento per la verbalizzazione il segretario generale della Presidenza delle Repubblica, Ugo Zampetti.

Bottone 980×300

Giuramento del governo naturalmente senza stretta di mano tra il Presidente della Repubblica, quello del Consiglio e i vari ministri dopo la lettura della formula di rito, per il rispetto delle norme anti-pandemia, ma solo un saluto finale con gli auguri di rito.
Presidente della Repubblica, del Consiglio e ministri tutti con mascherina durante il giuramento per garantire il rispetto delle norme anti-pandemia. La distanza non consente infatti di togliere il dispositivo di sicurezza, come ad esempio quando il Capo dello Stato e il premier hanno rilasciato le loro dichiarazioni alla stampa.

Terminata la cerimonia del giuramento, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha ricevuto gli onori militari nel cortile del Quirinale. Quindi ha lasciato la sede della Presidenzad ella Repubblica per dirigersi a Palazzo Chigi.

“Come è andata quest’ultima giornata? È stata sobria ed efficace. Rimpianti mai, bisogna andare avanti sempre.Cosa rimane? È stata una grande esperienza, spero di essermi migliorato anche come persona”. Così l’ex premier Giuseppe Conte ai microfoni di Fanpage, ritornando nella sua abitazione romana.

Il primo Consiglio dei ministri del governo Draghi si è tenuto alle ore 14 a Palazzo Chigi, dopo il passaggio di consegne tra i due premier e la cerimonia dello scambio della campanella. E -curiosità, a quanto apprende l’Adnkronos prima del Cdm che darà inizio al nuovo corso tutti i ministri verranno sottoposti a tamponi rapidi antigenici. Solo all’esito dei tamponi, potranno accedere alla sala del Consiglio dei ministri.
(Adnkronos)

Commenti