Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Domenica 25 agosto, la penultima visita teatralizzata all’alba alla Valle dei Templi

Quest’anno i visitatori stanno riempiendo ogni replica, e hanno superato gli 800 spettatori lo scorso weekend. Sono ancora disponibili anche le passeggiate al tramonto che seguono percorsi tematici, negli ipogei sotterranei

Tempo di lettura: 2 minuti

AGRIGENTO – Ancora due date, e il pubblico cresce ad ogni nuovo appuntamento. Domenica (25 agosto) all’alba è infatti in programma la penultima visita teatralizzata alla Valle dei Templi. Se l’anno scorso fu un esperimento partito in sordina, quest’anno i visitatori stanno riempiendo ogni replica, e hanno superato gli 800 spettatori lo scorso weekend. Sono ancora disponibili anche le passeggiate al tramonto che seguono percorsi tematici, negli ipogei sotterranei, tra le macchine edili antiche a grandezza naturale, alla scoperta dei monumenti più importanti o immersi nella natura.

LO SPETTACOLO DELL’ALBA. E QUELLO DEL TRAMONTO
Ancora due domeniche: la prossima e la prima di settembre: entrare nel parco archeologico nelle ultime ore della notte, camminare pian piano, senza disturbare la Valle che si sveglia, per giungere al Tempio della Concordia immerso nella luce rosata dell’alba. La Valle è in un silenzio irreale, rotto soltanto dai rumori leggeri della Natura: gli spettatori saranno accolti da dei, eroi, eroine e diverse figure mitologiche, statue che si animeranno, tra rievocazioni di arcaici rituali, corse danzate, dispetti, litanie e versi tratti da opere di celebri autori dell’antichità, proposti dai giovani artisti della Casa del Musical guidati da Marco Savatteri, miscelati al racconto di guide esperte ed archeologi. Ma è anche possibile entrare nella Valle dei Templi al tramonto e fare il percorso inverso, ovvero immergersi pian piano nella notte che avanza. Ogni giorno fino al 15 settembre (in italiano e in inglese) si potrà seguire la guida. Per scoprire che i templi non dormono mai, anzi saranno animati da satiri, menadi, eroi, eroine e cortei di divinità che sembreranno quasi sbucare dalla penombra delle rovine archeologiche.
Per i biglietti, contattare il call center (0922/1839996) o acquistarli on line sul sito www.parcodeitempli.it e www.coopculture.it e in biglietteria.

LE VISITE. Ognuno potrà scegliere la propria. Le visite classiche alla scoperta della Valle sono ogni primo weekend del mese, in concomitanza con le aperture domenicali gratuite. Oppure si può scegliere un percorso sintetico, un Bignami dei principali monumenti, fruibile ad agosto, la mattina o al tramonto. Volete scoprire le imponenti macchine edili in scala 1:1 che punteggiano la Valle nella mostra appena inaugurata “Costruire per gli dei. Il cantiere nel mondo classico”? un archeologo vi accompagnerà, fino al 15 settembre, alle 11 e alle 16, tra possenti macchinari, utensili, impalcature, sistemi di traino, di ancoraggio, trasporto e molto altro ancora, per comprendere perfettamente i metodi di costruzione degli antichi greci. Chi invece vuole tentare un’esperienza particolare come è quella di scendere sottoterra negli ipogei, potrà farlo ogni giorno fino al 15 settembre visite (sia in inglese che in italiano). Ogni visita – con costi diversi, orari e giorni da controllare – è acquistabile tramite call center (0922.1839996) oppure on line sul sito www.parcodeitempli.it e www.coopculture.it e in biglietteria.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci