Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

10 i finalisti della prima edizione del premio “Mimmo-Càndito – Per un Giornalismo a Testa Alta”

Tempo di lettura: < 1 minuto

Nel secondo anniversario della scomparsa del reporter di guerra Mimmo Càndito, vengono resi noti i nomi dei finalisti della prima edizione del premio ”Mimmo-Càndito – Per un Giornalismo a Testa Alta”. Il premio è stato voluto dall’Associazione a lui intitolata, presieduta da Marinella Venegoni Càndito, per promuovere e onorare i valori che hanno improntato la vita personale e professionale di Mimmo, grande firma del giornalismo “in trincea”!

La giuria è composta dal prof. Alessandro Triulzi (Presidente) e dalle giornaliste Marina Verna ed Emmanuela Banfo.
Questi i nomi dei finalisti, cinque per ogni sezione.

Sezione Opere (Articoli o reportage già pubblicati):
– Laura Battaglia (“Yemen, un paradiso in polvere”)
– Daniele Bellocchio (“Il Ciad, in fuga da Boko Haram”)
– Simona Carnino (“Il potere di un passaporto / Viaggiare bagnati”)
– Nello Scavo (“Libia, tra segreti di Stato e accordi indicibili”)
– Elena Stancanelli (“Venne alla spiaggia un assassino”).

Sezione Progetti d’inchiesta:
– Marco Benedettelli (“Da braccianti a operai per il mercato globale. Il nuovo proletariato etiope del polo industriale di Mekelle”)
– Viola Hajagos (“Centroamerica e diritto di aborto”)
– Francesco Pasta (“I gecekondu di Istanbul”)
– Roberto Persia (“Oltre il confine: migranti attraverso il Marocco”)
– Sara Tonini (“Il ruolo di internet nella Resistenza palestinese”)

Vista l’attuale emergenza sanitaria, data e luogo della premiazione verranno comunicati in un secondo tempo.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci