Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Libano: Croce Rossa, più di 100 morti e 4mila feriti nell’esplosione Beirut

Guterres: "Onu impegnato attivamente in assistenza". Ospedali distrutti

Tempo di lettura: < 1 minuto

Beirut, 5 ago. – E’ di “oltre 4.000 feriti e più di cento morti” il nuovo bilancio delle devastanti esplosioni di ieri a Beirut.Lo ha reso noto la Croce Rossa libanese secondo quanto riferiscono i media locali mentre proseguono le operazioni dei soccorritori.

“Le Nazioni Unite rimangono impegnate nel sostenere il Libano in questo momento difficile e stanno fornendo attivamente assistenza nella risposta a questo incidente”. Lo ha dichiarato il segretario generale dell’Onu, António Guterres, che ha espresso il suo cordoglio alle famiglie delle vittime e al governo libanese per “l’orribile esplosione” che ha devastato Beirut.
Tre ospedali di Beirut sono stati “completamente distrutti” e altri due “parzialmente distrutti” dalle devastanti esplosioni di ieri nella capitale libanese. Lo ha confermato ad al-Jazeera Mirna Doumit, presidente dell’Ordine degli infermieri di Beirut. “Abbiamo dovuto trasferire i pazienti in altri ospedali – ha detto – Altri due ospedali sono parzialmente distrutti. E’ una catastrofe”.

Cipro è pronta ad accogliere i feriti per le cure necessarie e a inviare team medici se necessario”. E’ quanto ha affermato il ministro degli Esteri cipriota, Nikos Christodoulides, alla CyBc dopo le devastanti esplosioni che ieri hanno fatto decine di morti e migliaia di feriti a Beirut.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci