Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Emozioni alla Biblioteca “Prof. Riccardo di Maggio” per la presentazione del nuovo libro di Clemente Cipresso

A introdurre i lavori, la Dott.ssa Antonella Di Maggio Responsabile della Biblioteca

ACIREALE (CT) – È stato presentato Venerdi 10 Gennaio nella Biblioteca “Prof.Riccardo di Maggio” Via Sperlinga 24 Guardia di Acireale il nuovo libro di Clemente Cipresso “Il Venditore di uova rotte”, Algra Edizioni da molti definito il libro del momento per il boom di vendite riscontrato a pochi giorni dalla presentazione ufficiale nella location del medievale Palazzo Duchi di Santo Stefano – sede della Fondazione “Mazzullo” – a Taormina, il 15 dicembre scorso.
A introdurre i lavori, la Dott.ssa Antonella Di Maggio Responsabile della Biblioteca. Il Dott.Fabio Manciagli, Assessore alla Cultura del Comune di Acireale e l’Avv. Mario di Prima, Assessore degli Affari Istituzionali del Comune di Acireale e Don Ludger, sono intervenuti per i saluti istituzionali. Presente anche il cavaliere Franco Di Guardo a rappresentanza degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia su indicazione del Delegato Regionale Gr. Uff. Avv. Francesco Atanasio.

Valeria Cinzia Valeria Barbagallo Presidente dell’Associazione Culturale Viva Voce ha moderato l’evento insieme al contributo tecnico-scientifico del Dott. Giuseppe Catalfo Medico Psichiatra e Psicoterapeuta che subito catturato l’attenzione del pubblico accorso. Non sono mancati momenti ricchi di emozioni, specie quando Elisa Giuffrida ha letto parti del libro insieme a Beatrice Minardi.
Clemente Cipresso lavora come Responsabile della Piattaforma “High-Frequency Ultrasound and Photoacoustic Imaging” del Center for Advanced Preclinical in vivo Research – CAPiR presso l’Università di Catania. E’ giornalista pubblicista presso l’Ordine dei Giornalisti della Regione Campania. Recentemente insignito dell’onorificenza di Accademico di Sicilia “Per aver contribuito con le sue opere e il suo talento a mantenere vivo lo spirito del territorio, dando nuovo impulso alla cultura, alla dottrina e alle tradizioni” e insignito dell’Onorificenza con Diploma Honoris Causa oltre al Premio alla carriera “Aquila Federico II di Svevia” del Centro Studi Ominarte Eventi del Prof. Salvo Luzzio”.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci