spot_imgspot_img
HomeCulturaTorna “Il mestiere di archeologo”, laboratorio didattico per bambini tra gli scavi...

Torna “Il mestiere di archeologo”, laboratorio didattico per bambini tra gli scavi di Naxos

Giardini Naxos (ME) – Una mini campagna di scavo per archeologi in erba e una intera mattinata dedicata a visite guidate, drammatizzazioni e mostre che vedranno protagonisti un centinaio di alunni di tutte le età, dalle elementari alle superiori, con i loro professori. Domenica 5 maggio, in occasione dell’evento del MIBAC (Ministero Beni Culturali) che prevede l’apertura gratuita dei musei italiani come prima domenica del mese, il Parco Archeologico di Naxos Taormina ha programmato una mattina fitta di appuntamenti formato famiglia che non mancheranno di coinvolgere anche i turisti con bambini al seguito, ospiti nel comprensorio jonico. Mentre il 2 e il 14 maggio torna “Comunicare l’Antico”, ciclo di incontri dedicati al mondo dell’antichità classica curati da Fulvia Toscano. In dettaglio:

Pubblicità

Domenica 5 maggio: ingresso gratuito in tutti i siti gestiti dal Parco Archeologico di Naxos-Taormina (Area archeologica e Museo di Naxos, teatro antico di Taormina, Isola Bella) orari di visita dalle 9 e fino a un’ora prima del tramonto.

– Alle 10.30 comincia “Il mestiere dell’archeologo”, laboratorio didattico dedicato a bambini dai 3 anni in su che, coordinati da un gruppo di giovani archeologi di Civita Sicilia, si cimenteranno nello spazio “Archeobimbi”, appositamente realizzato, in una piccola campagna di scavo a caccia di interessanti reperti del passato, vasi e contenitori in terracotta, dei quali ricostruire la forma e immaginare la funzione. Il laboratorio, preceduto da una visita al Museo, dura 90 minuti e costa 3 euro a bambino. Info e prenotazioni 3357304378 e didattica@civitasicilia.it. La locandina de “Il Mestiere dell’archeologo” è stata realizzata da Alessia Gullo del Liceo Scientifico Leonardo di Giarre, nell’ambito dei progetti di Alternanza Scuola Lavoro.

– Dalle ore 9 alle 10 e dalle 12 alle 13 visite guidate al museo e al parco con gli alunni delle scuole medie “Russo” di Giarre; dalle 10 alle 12 di scena “Il viaggio di Ulisse” drammatizzazione itinerante dell’Odissea; per tutta la mattina mostra all’aperto delle opere realizzate dagli alunni del Liceo Artistico “R. Guttuso” di Giarre (impegnato in un progetto di Alternanza Scuola Lavoro con il Parco) sul tema “Partenze e approdi per un viaggio individuale e collettivo”.

– Dalle 10 visita guidata del Museo e del parco con costumi d’epoca a cura degli alunni delle scuole Pallio e Calcarone di Giardini Naxos coordinati dal presidente della Pro Loco, prof. Giuseppe Carmeni

Giovedì 2 maggio, alle ore 17 nelle sale del Museo Archeologico di Naxos, proseguono gli incontri di “Comunicare l’Antico” coordinati da Fulvia Testa. Tema del mese la Filosofia classica. Si presenterà il volume “Storia della filosofia greca e romana”, a cura di Giovanni Reale (editore Bompiani). Dopo i saluti del Direttore del Parco, arch. Vera Greco, interverranno Vincenzo Cicero, docente di Filosofia Teoretica all’Università di Messina, e il giornalista Peppe Testa.

Martedì 14 maggio, ore 17, nelle sale del Museo Archeologico di Naxos, si presenta invece “La Latinità”, a cura di Edgar Morin (Armando Siciliano Editore). Dopo i saluti del direttore Greco, interverranno Annamaria Anselmo e Giuseppe Gembillo, docenti di Storia della Filosofia all’Università di Messina.

I siti del Parco Archeologico di Naxos Taormina sono aperti tutti i giorni, dalle 9 e fino a un’ora prima del tramonto. I biglietti si possono acquistare online qui, a cura di Aditus Culture, concessionario dei servizi aggiuntivi. La mostra “Francesco Messina. Suggestioni ed echi dell’antica Naxos”, a Palazzo Ciampoli fino al 15 giugno, è aperta con ingresso gratuito tutti i giorni, dalle 9 alle 19.30.
Info www.parconaxostaormina.com

Parco Archeologico di Naxos – Taormina
Il Parco archeologico di Naxos–Taormina è stato istituito nel 2007 e gode di autonomia scientifica e di ricerca, organizzativa, amministrativa e finanziaria. Nel 2013 al Parco Archeologico di Naxos-Taormina è stata affidata la gestione del Museo Archeologico di Naxos e delle sue collezioni; del Teatro Antico di Taormina; di Villa Caronia (sede amministrativa del Parco); del Museo naturalistico di Isolabella e delle aree archeologiche di Taormina e Francavilla. Dal luglio 2016 è diretto dall’arch. Vera Greco. Fra i grandi eventi gestiti dal Parco e che hanno visto in protagonista il Teatro Antico di Taormina – secondo sito più visitato in Sicilia dopo la Valle dei Templi, mentre il sito di Naxos è sesto nella classifica italiana – figurano il G7 del maggio 2017 e la visita del Dalai Lama nel settembre dello stesso anno.

Info pubblico 0942 51.001 – 0942 628.738
urp.parco.archeo.naxos@regione.sicilia.it; www.parconaxostaormina.com

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

La vignetta di SR.it

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli