Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Beni culturali, un convegno a Catania sulla valorizzazione del patrimonio

Alle Ciminiere di Catania il 24 e il 25 febbraio e che prevede anche una sezione nella quale i partecipanti contribuiranno a redigere una proposta di legge che verrà inviata all’Assemblea regionale siciliana

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – “Beni culturali: dai depositi alla valorizzazione. Modi, forme, esperienze e norme”. E’ questo il tema del convegno internazionale che si svolgerà alle Ciminiere di Catania il 24 e il 25 febbraio e che prevede anche una sezione nella quale i partecipanti contribuiranno a redigere una proposta di legge che verrà inviata all’Assemblea regionale siciliana per la valorizzazione e promozione del patrimonio culturale conservato nei depositi.
L’incontro, che si aprirà con l’intervento del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, è organizzato dalla soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Catania, insieme all’associazione SiciliAntica e alla Universal federation of travel agents association. A dirigere il comitato organizzatore è la soprintendente etnea Rosalba Panvini.

Il convegno si prefissa di trattare tanto di casi virtuosi quanto di quelli critici, legando analisi e dibattito al tema della valorizzazione e promozione, anche turistica. Tra gli obiettivi della due giorni non è secondario quello di sensibilizzare l’opinione pubblica, soprattutto giovanile, sulla dispersione di un patrimonio che giace dimenticato e talora in situazione di pericolo. Il convegno si incentrerà prioritariamente sulla realtà siciliana, ma trattandosi di un tema che è centrale anche in altre realtà si ritiene utile la conoscenza dell’esperienza in materia nazionale e internazionale.
PROGRAMMA

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci