Sicilia Report
Sicilia Report

Aci Castello presente con un simbolo alla Giornata internazionale dell’epilessia

In occasione della Giornata internazionale dell’epilessia Palazzo Russo, sede degli uffici comunali, si illuminerà di viola dalle ore 18.00 alle ore 22.00 di lunedì 8 febbraio.
Per la prima volta il nostro Comune parteciperà con un simbolo, essenziale e significativo, alla giornata internazionale dell’epilessia, una delle disfunzioni neurologiche più diffuse al mondo, per ricordare tutti coloro che combatto quotidianamente questa malattia sempre più diffusa.

Bottone 980×300

In Italia oltre 500.000 persone soffrono di epilessia, si stimano oltre 50 milioni di casi nel mondo. Una malattia che si sta facendo sempre più spazio nei paesi industrializzati, le statistiche indicano che viene colpita da epilessia in media 1 persona su 100.
L’Assessore ai Servizi Sociali Antonella Napoli, il Garante dei Diritti dei Minori la Dott.ssa Valeria Squatrito ed il Presidente del Consiglio Comunale Venerando Cacciola hanno subito accolto la proposta fatta dal Club Services Kiwanis di illuminare il Palazzo Russo.

Queste giornate sono importanti per fare in modo che la gente conosca questo tipo di malattie e non viva con i pregiudizi ed i timori legati all’ignoranza e alla cattiva informazione. Illuminare il Palazzo Russo è un piccolo gesto fatto dal nostro Comune che serve a ricordare che anche vicino a noi ci sono persone, spesso bambini, che soffrono di malattie croniche come l’epilessia e che noi non vogliamo lasciare soli.

Il COVID-19 purtroppo ha messo un freno anche alla ricerca, che ricordiamo svolge un ruolo fondamentale nell’aiutare chi si trova in questa condizione, capirne le cause scatenanti, trovare una cura. Nonostante ciò la LICE (Lega Italiana Contro l’Epilessia) continua ad offrire supporto alle persone con epilessia e ai loro familiari.
Noi come Comune desideriamo unirci al loro e a questa meravigliosa iniziativa perché a volte piccoli gesti possono portare grandi cambiamenti.
Aci Castello 6 Febbraio 2021

Commenti