Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Grande attesa per lo spettacolo “Piano…piano, dolce Carlotta”

6

Dopo il successo di critica e di pubblico della tournée italo francese dello spettacolo “Che fine ha fatto Baby Jane” gli attori Elmo Ler, Loriana Rosto, Antonella Scornavacca con la new entry Gaetano Festinese diretti da Sebastiano Mancuso ritorneranno nuovamente nella loro Catania per dare il via ad una nuova pièce “Piano… piano, dolce Carlotta” di Henry Farrell, capolavoro del cinema americano, che prossimamente debutterà del 30 e 31 marzo sul palco del Musco.

“Piano… piano, dolce Carlotta prosegue il cammino tracciato con “Che fine ha fatto Baby Jane”, in quanto porteremo in scena un testo dello stesso autore che anche per questa trasposizione cinematografica vide la regia di Robert Aldrich- dichiara il regista Sebastiano Mancuso-. Saremo fedeli al racconto mettendo in scena un thriller piscologico in cui si fonderanno grottesco e onirico”.

La problematica vicenda di Carlotta Hollis che, ossessionata dall’omicidio del suo fidanzato decapitato e mutilato, un uomo sposato con cui avrebbe dovuto scappare di casa, vive segregata nella sua villa di campagna insieme alla fedele domestica, verrà raccontata tra emozioni e apparenti allucinazioni di teste e mani insanguinate capaci di minare il suo fragile sistema nervoso.

Numerosi gli accorgimenti di questa messa in scena che tra il dolce ma allo stesso tempo agghiacciante motivetto originale del film “Piano… piano, dolce Carlotta” si fonderà con le ricerche musicali dei Pink Floyd colonna sonora delle scene più importanti della rappresentazione.

“Piano… piano, dolce Carlotta- continua Sebastiano Mancuso- è un progetto teatrale che trasmetterà al pubblico una grande carica di adrenalina per i tanti colpi di scena che scaveranno all’interno dell’animo di ognuno di noi portando a vivere in prima persona la storia e i tormenti della protagonista”.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci