Sicilia Report
Sicilia Report

Dissesto idrogeologico: Limina, in arrivo il progetto per il consolidamento della Sp 12

PALERMO – E’ stata assegnata a un raggruppamento di professionisti, che fa capo allo Studio Colonna di Messina, la progettazione dell’intervento di consolidamento del tratto della Sp 12 che attraversa Limina, Comune peloritano. L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, raggiunge dunque un altro fondamentale traguardo per rimuovere una atavica situazione di pericolo. Sono infatti lavori attesi a lungo quelli che la Struttura commissariale, diretta da Maurizio Croce, potrà affidare non appena riceverà l’elaborato da parte degli esperti. La zona, classificata R4 a conferma delle insidie che nasconde, comprende la via Roma e la via Martiri di Bologna. Qui una frana complessa, che comincia a monte della strada provinciale che conduce a Roccafiorita, ha interessato diversi fabbricati e viene continuamente alimentata, a ogni forte pioggia, dalle infiltrazioni d’acqua.

Bottone 980×300

I lavori, ai quali è stato destinato un milione e 800 mila euro, dovranno arrestare il progressivo scivolamento a valle del versante che potrebbe coinvolgere anche gli impianti sportivi comunali. Visibili a occhio nudo sono, d’altronde, gli abbassamenti del terreno e le profonde lesioni apparse sulle vecchie opere di sostegno. I progettisti, pertanto, saranno anzitutto chiamati a individuare le soluzioni più idonee per intercettare e drenare adeguatamente le acque piovane che dovranno essere dirottate verso l’impluvio naturale esistente. Una serie di muraglioni servirà invece a contrastare i movimenti del suolo. Ogni struttura dovrà essere ricoperta con pietra naturale per ridurre al massimo l’impatto ambientale.

Commenti