19.5 C
Catania
martedì, Aprile 16, 2024
spot_imgspot_img
HomeVideoArsenale di un clan mafioso scoperto nel Catanese, un arresto

Arsenale di un clan mafioso scoperto nel Catanese, un arresto


CATANIA (ITALPRESS) – Un vero e proprio arsenale, composto da numerose armi, anche da guerra, riconducibile al clan mafioso “Assinnata”, è stato trovato in un fusto di plastica nascosto sottoterra, a più di due metri di profondità, in un terreno in contrada Coscia del Ponte, a Paternò, in provincia di Catania. A fare la scoperta sono stati i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò, in collaborazione con i militari della Cio del 12^ Reggimento Sicilia e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, nel corso di una perquisizione disposta dalla Direzione Distrettuale Antimafia. In manette è finito il proprietario del fondo, un allevatore di 72 anni, che dovrà rispondere di detenzione di armi da guerra, detenzione di armi clandestine e relativo munizionamento, con l’aggravante di avere commesso il fatto per agevolare l’attività dell’associazione mafiosa “Assinnata” di Paternò, articolazione territoriale della famiglia “Santapaola – Ercolano” di Catania. La perquisizione, che ha richiesto l’intervento anche di mezzi meccanici per rimuovere ostacoli fissi, ha consentito di rinvenire l’arsenale. I carabinieri hanno trovato sottoterra cinque pistole mitragliatrici, quattro pistole semiautomatiche, una pistola automatica, tutte armi clandestine e con matricola abrasa, perfettamente funzionanti, nonché numerosi proiettili. vbo
Pubblicità

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli