Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Progetto “accoglienza e solidarietà” ad Alcamo per l’assistenza e l’accoglienza di immigrati in occasione della vendemmia 2019

La gestione del servizio va al Consorzio Umana Solidarietà in collaborazione con ALS-MCL

16

ALCAMO (TP) – Sarà gestito dal Consorzio Umana Solidarietà s.c.s., in collaborazione con l’Associazione ALS-MCL (l’Associazione Lavoratori Stranieri nata in seno al Movimento Cristiano Lavoratori) e con l’Associazione Misericordia di Alcamo e Castellammare del Golfo, il servizio di accoglienza e assistenza temporanea per gli immigrati in occasione della vendemmia 2019, rivolto ai lavoratori extracomunitari che presteranno la loro opera per la raccolta dell’uva nel Comune di Alcamo.

Il progetto prevede un alloggio adeguato dove poter trascorrere la notte, evitando riparo in luoghi di fortuna e disagio per se stessi e per la comunità alcamese, per 70 lavoratori extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno per 28 giorni, periodo corrispondente alla durata della vendemmia, oltre un pasto giornaliero, la possibilità di servirsi di servizi igienici, e il servizio di ambulanza con autista e soccorritore.

Il campo, che sarà allestito nella palestra comunale “Palazzello”, sarà aperto tutti i giorni dalle ore 17.00 alle ore 8.00 del mattino successivo.

Ogni utente sarà registrato all’arrivo, previa verifica del permesso di soggiorno a stretto raccordo con le autorità di polizia locale, e sarà munito di tesserino identificativo, questo gli permetterà di usufruire del servizio docce, del kit igienico-sanitario personale e del pasto giornaliero.

«Forti dell’esperienza nella gestione di strutture di accoglienza, abbiamo avviato, oltre la normale gestione del progetto come da bando, una attività di feedback nei confronti dei lavoratori extracomunitari presenti nel campo al fine di far emergere eventuali ulteriori necessità. I lavoratori, provenienti da tutte le parti d’Italia ci hanno mostrato la necessita di maggiore sostegno, e un bisogno di continuità con la cooperazione sociale che è stata il punto di riferimento quando gli stessi erano ospitati all’interno dei centri di accoglienza. Ci attiveremo per organizzare una giornata informativa sui servizi locali e sulle attività di orientamento al territorio e delle giornate di supporto psicologico» sottolinea Mario Bonanno, Vice Presidente del Consorzio Umana Solidarietà s.c.s.

Il Consorzio Umana Solidarietà s.c.s. nella qualità di ente gestore si avvarrà dei volontari dell’ALS-MCL a supporto delle attività progettuali, quali fra le altre il servizio di sorveglianza notturna e la presenza di mediatori a supporto delle attività di registrazione degli utenti.

« Per noi è importante partecipare a questo progetto e offrire i servizi dell’ALS-MCL, perché oltre l’accoglienza e la solidarietà si avvia un percorso di integrazione che poi è la mission dell’associazione. Ribadiamo l’importanza del lavoro e dei lavoratori che vanno tutelati in quanto esseri umani e a loro va conferita la dignità che meritano. L’ALS-MCL accoglie pertanto favorevolmente la partecipazione al progetto di Alcamo, perché avvia un percorso a 360°» ha asserito Maria Rosaria Pilla, Presidente di ALS-MCL.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci