spot_imgspot_img
HomeProvinceCataniaLa “Cenerentola del Vulcano”: a “Grappoli-Etna” un grande successo per la...

La “Cenerentola del Vulcano”: a “Grappoli-Etna” un grande successo per la seconda edizione

Aumentano i partecipanti e i banchi di assaggio con più di trenta cantine. Altre novità, le masterclass in sold out. L’approfondimento nella video intervista ai protagonisti della serata

Grande festa, organizzata nel periodo della vendemmia, con l’obiettivo di dare naturale continuità territoriale agli eventi che si svolgono sull’Etna. Al  Parco Urbano di Belpasso(CT) “Peppino Impastato” con l’enoturismo esperienziale si è data la possibilità ai visitatori di fare un’esperienza che coinvolga tutti i sensi, valorizzando ogni aspetto, a partire dal contesto paesaggistico. Si ammira il Parco passando per l’arte, la musica e l’opera inscritta nel paesaggio. La manifestazione organizzata dall’associazione no profit Verde Basico, presieduta da Salvo Laudani, con il patrocinio del Comune di Belpasso, della Pro Loco Belpasso, del Club Alpino Italiano, della Confcommercio Catania e dall’Ais Catania, ha visto la presenza del prof. Salvatore Caffo vulcanologo e di Onav con la rappresentanza del prof. Danilo Trapanotto delegato Onav Catania, che ha guidato la masterclass insieme al dott.Vincenzo Vasta, consigliere Onav, “Gli altri vini del vulcano”. Queste le cantine presenti:  Serafica, Scudero, Cantoneri, Agata Santangelo Tenuta Stagliata, Etna Urban Winery, Vigna Grande, grandi vini tra bianchi e rosati con un loro carattere e una mineralità riconoscibile all’interno di un terroir che rappresenta il clima e il cru senza dimenticare il flavour, la fragranza e la freschezza dei vini di questo versante.

Pubblicità

 

Altra Masterclass “I vini dei versanti dell’Etna” a cura di Valeria Lopis giornalista e sommelier che ci ha illustrato e approfondito le origini delle vigne e vini del territorio insieme con Maria Grazia Barbagallo vicepresidente Ais Sicilia con le cantine Tenuta del Vallone Rosso, Irene Badalà, Murgo, Tenute Foti Randazzese, Travaglianti, Cannavò, Tenuta Papale, vini rossi e rosati con struttura articolata e complessa dal forte carattere aromatico.

 

La serata Masterclass si è conclusa con la degustazione delle Grappe della distilleria Russo “L’anima e la poesia dell’uva: la Grappa” a cura della giornalista Rita Patanè, una novità assoluta, abbiamo assaggiato cinque grappe provenienti da più diversi vitigni ognuno con una sua caratteristica e peculiarità.

Le parole di Danilo Trapanotto (Onav) – “La nostra mission valorizzare il territorio e promuovere le eccellenze e far conoscere nuove realtà la masterclass “Gli altri vini del vulcano” il vulcano non è solo la “C rovesciata dell’Etna doc” il vulcano è detto l’isola nell’isola. Eccellenze qualitative che non sono proprie della parte Etna doc ma che ne gravitano attorno”.

Valeria Lopis chiosa: “Leggere l’Etna nello spaccato dei versanti osservando il grande potenziale di ogni versante attraverso anche un po’ di storia dei vari tipi di vini che vengono prodotti dalle produttrici e dai produttori etnei ”.

 

Le dichiarazioni di Maria Grazia Barbagallo (Ais): “Quest’anno le Masterclass hanno caratterizzato la seconda edizione di Grappoli. C’è una grande crescita e maturità nella manifestazione pur essendo alla sua seconda edizione”.

 

 

Alfio Nicotra che rappresenta l’associazione Mongibel dichiara: –Promuovere Mongibel  vini di eccellenza al di fuori della doc etnea con la masterclass guidata da Onav “Gli altri vini del vulcano” con cui vogliamo esprimere l’eleganza, la mineralità, la freschezza e tra qualche anno la longevità dei vini delle zone sud del vulcano. Pensare quindi di affrontare un mercato più ampio con giovani imprenditori verso nuove mete anche al di fuori della doc Etna. Mongibel propone l’idea per una denominazione anche ad areali fino adesso sottovalutati ma che hanno una tradizione storica dimostrata con il recupero di terreni suburbani e intraurbani in modo da creare una grande vigna metropolitana di Catania con un ventaglio di vini molto più ricco di quello che oggi si propone-.

Sergio Bellissimo sommelier Ais e fondatore della pagina Instagram  “Io tu e Marangoni”: “La mia pagina si occupa di divulgare la cultura del mondo del il vino nelle sue manifestazioni in questo caso Verde Basico mi ha chiesto di curare la parte social delle masterclass in sold out. Portare il versante sud alla ribalta con Grappoli alla sua seconda edizione era una bella scommessa, perché il Versante Sud è la Cenerentola dei Versanti dell’Etna”.

I dettagli nel video:

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Susanna Basile
Susanna Basilehttp://www.susannabasile.it
Susanna Basile Capo Redattore Psicologa e sessuologa
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli