23.1 C
Catania
lunedì, Aprile 15, 2024
spot_imgspot_img
HomeProvincePalermoA Palermo "Not Vini Franchi", una due giorni dedicata ai vini artigianali...

A Palermo “Not Vini Franchi”, una due giorni dedicata ai vini artigianali naturali

Palermo richiama a raccolta i piccoli viticoltori, gli artigiani del vino, il 15 e il 16 gennaio ai Cantieri Culturali alla Zisa più di 150 vignaioli da tutta Europa

PALERMO – Ai Cantieri Culturali alla Zisa prende vita, il 15 e il 16 gennaio, NOT vini franchi, la grande reunion dei vini naturali con centinaia di produttori provenienti da tutta Italia e da Francia, Germania, Austria, Slovenia, Spagna, con oltre 500 etichette in degustazione.
L’evento, che celebra la figura del vignaiolo e il lavoro artigianale come atto culturale di
salvaguardia dell’identità territoriale e della Natura, accoglie il pubblico e gli addetti al settore all’interno dello spazio Tre Navate in cui andranno in scena vitigni e terroir di tutto il mondo, storie di vita, nuove annate.
L’evento apre l’anno solare delle fiere del vino riprendendo il percorso interrotto: creare ponti tra esperienze diverse, per terroir e storia, basate sulle medesime scelte in vigna e in cantina. Con la reunion dei vignaioli si riaccende nel capoluogo siciliano l’occasione di incontro di respiro internazionale al centro del Mediterraneo.
Il format si articola in due giornate dedicate alla nuova sensibilità viticola ed enologica: la
domenica 15 ci sono i banchi di assaggio aperti ai winelover con il walk around tasting dalle 10 alle 20.
Lunedì 16, dalle 9 alle 18, sono aperti al pubblico e anche agli operatori professionali,
ristoratori, enotecari, buyer che avranno l’opportunità di approfondire il mondo del vino naturale e artigianale, di confrontarsi direttamente con i produttori.
Inaugura l’evento, il 14 gennaio alle 20,30, la festa con i vignaioli, il vivace momento conviviale che pubblico e produttori condivideranno insieme tra musica e le specialità firmate da Buatta e Libertà.

Pubblicità

 

La rassegna inoltre si arricchisce di laboratori ed eventi, i NOT OFF, nei locali della città.
Domenica 15 alle 18, al Cre.zi.plus ai Cantieri Culturali alla Zisa, si tiene il seminario sulla pizza alla brace con il pizzaiolo Giuseppe Colletto insieme a Bonetta dell’Oglio, chef della biodiversità, e la partecipazione del mugnaio Filippo Drago di Molini del Ponte e del vignaiolo Stefano Ientile de La Chiusa.

Da venerdì a lunedì sera in programma nel centro di Palermo i Not Off con le cene-degustazione guidate dai vignaioli.
Si parte venerdì sera alle 20 con i vini di Supernaturale e DJSet nel locali Libertà.
Domenica 5 cene con degustazione: Arianna Occhipinti e Nino Barraco al Gagini Restaurant; Bonavita, Nuzzella e Viteadovest al Buatta; Casa Caterina e Cantina Boccone al
Cicala; Salvatore Tamburello al Nova Food Pairing; Lamoresca, In Der Eben, Divella, Rocco di Carpeneto e Controvento al Ferramenta. Si chiude con la cena da Osteria Ballarò con i vini di Rallo e Casa Caterina

“Palermo si conferma una delle capitali del vino più importanti. C’è tantissima voglia di riunirsi al centro del Mediterraneo, di condividere esperienze – affermano gli organizzatori Franco Virga, Giovanni Gagliardi, Stefania Milano e Manuela Laiacona -.
La rassegna Not si fa portavoce di questo spirito, dando alla vivace comunità del vino naturale e artigianale l’occasione di ritrovarsi in una piazza importante rinomata per cultura enogastronomica e oramai affermata come meta turistica nello scenario internazionale”.

Il fermento culturale del movimento del vino naturale e artigianale non poteva non esprimersi nuovamente ai Cantieri Culturali alla Zisa, la location ospite delle precedenti edizioni e che rappresenta un tassello importante della storia di Palermo.
Il plesso risorto dall’ex mobilificio Ducrot, che esportò il Liberty palermitano nel mondo, è oggi l’hub culturale più vivace della città.

 

Not è patrocinato dalla Città di Palermo.
Media partner di questa edizione è il Giornale di Sicilia.
Sostengono il progetto Morettino Coffee Lab, Amara, I Liquori dell’Etna, Wonderful Italy.
La rassegna è curata dal gruppo VIRGA&MILANO, società che gestisce una delle realtà più dinamiche della ristorazione palermitana con sei insegne (Aja Mola, Buatta, Bocum, Libertà vini naturali e cucina, Gagini Restaurant, insignito della stella Michelin e Stazione Vucciria) e lo studio di consulenza GAGLIARDI ASSOCIATI (www.gagliardiassociati.com) che si occupa di progettazione di contenuti e materiali di comunicazione per le imprese del comparto turistico e agroalimentare e le istituzioni (da pochi mesi impegnato nella gestione della Catasta centro visita e culturale del Pollino, il parco montano più grande d’Italia).

 

 

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli