Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Siglato questa mattina il protocollo d’intesa fra Asp e Confcommercio per promuovere l’adesione agli screening oncologici

Lanza: «La diffusione della rete di servizi di Confcommercio ci aiuterà a promuovere, più capillarmente, gli screening fra la popolazione». Galimberti: «Veicoleremo questa opportunità di prevenzione, affinché siano in tanti ad avvalersi di questo strumento per la prevenzione di patologie tumorali»

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – È stato presentato, oggi, alla stampa, presso la sede dell’Asp Catania, il protocollo d’intesa, fra Azienda sanitaria e Confcommercio di Catania, relativo alla promozione degli screening oncologici sul territorio.

Sono intervenuti, per l’Asp di Catania: il dott. Maurizio Lanza, direttore generale; il dr. Antonino Rapisarda e il dr. Giuseppe Di Bella, rispettivamente direttore sanitario e direttore amministrativo; l’ing. Antonio Leonardi, direttore del Dipartimento di Prevenzione; il dr. Renato Scillieri, direttore U.O.C. Prevenzione malattie cronico-degenerative – Screening Oncologici; per Confcommercio di Catania: il presidente, dott. Riccardo Galimberti, e il vice direttore, dott. Francesco Sorbello.

«Ringrazio la Confcommercio di Catania per la sensibilità e l’impegno civico espressi – ha detto il dott. Lanza -. La diffusione della loro rete di servizi e degli esercizi commerciali aderenti ci aiuterà a promuovere ancora più capillarmente il messaggio della prevenzione fra i cittadini. Questa attenzione è dimostrata in particolare dalla scelta di condividere dei percorsi per l’adesione agli screening, opportunamente pianificati, dedicati agli associati di Confcommercio».

Il protocollo ha durata di due anni e non comporta l’insorgere di alcun onere economico aggiuntivo a carico dei soggetti sottoscrittori.

«Confcommercio si impegna – ha detto il dott. Galimberti – a veicolare questa importante opportunità di prevenzione a tutti i nostri associati e alle nostre strutture affinché tutte le famiglie dei cittadini e degli imprenditori, gli imprenditori stessi e i nostri dipendenti si possano avvalere di questo importante, veloce, snello e efficiente strumento per la prevenzione di patologie tumorali».

L’Asp di Catania renderà disponibili, presso gli esercizi commerciali che daranno la propria disponibilità, locandine, brochure, gadget e spot video per promuovere la cultura della prevenzione tra la popolazione target residente in provincia di Catania. Verrà inoltre effettuato un monitoraggio periodico delle attività per verificarne l’andamento e eventualmente per migliorarne e/o potenziarne aspetti o procedure.

«Con i vaccini sono state debellate o fortemente contenute numerose malattie, pensiamo al vaiolo – ha spiegato il dr. Rapisarda -. Se tutte le donne e gli uomini in età target aderissero ai programmi di screening potremmo contribuire a ridurre la mortalità per tali patologie. Ai cittadini dico: abbiate fiducia, aderite agli screening».

I programmi degli screening oncologici sono rivolti a:

  • donne in età 25-64 anni: per lo screening ginecologico;
  • donne in età 50-69 anni, per lo screening mammografico;
  • uomini e donne in età 50-70 anni, per lo screening del tumore del colon retto.

Ogni anno sono quasi 300.000 gli inviti a partecipare agli screening oncologici che l’Asp di Catania spedisce a casa delle famiglie residenti sul territorio provinciale. Sono numeri importanti che raccontano un’intensa attività organizzativa e l’impegno nella diffusione della cultura relativa alla prevenzione oncologica, fortemente promossa e sostenuta dall’Assessorato Regionale della Salute e dal DASOE.

Per informazioni o per aderire agli screening oncologici, ove non avessero ricevuto l’invito, gli utenti possono: telefonare al numero verde gratuito 800.894.007, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00, e il lunedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.30; consultare il sito www.screening.aspct.it o la pagina facebook “Screening sicuro” Asp Catania; scrivere un mail a screening@aspct.it.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci