Sicilia Report
Sicilia Report

19° Convegno Nazionale AIP Associazione Italiana di Psicogeriatria

FIRENZE – Dal 4 al 6 aprile 19° Congresso Nazionale AIP Associazione Italiana di Psicogeriatria a Firenze Palazzo dei Congressi: L’Associazione Aip si occupa dei problemi psichici degli anziani come la depressione, l’ansia, le difficoltà di adattamento, i disturbi cognitivi. Uno degli obiettivi dell’Aip è offrire agli anziani la possibilità di invecchiare mantenendo attive le proprie capacità fisiche e mentali. Il congresso permette ai medici e gli psicologi e a tutti gli operatori del settore di confrontarsi con le loro ricerche e lavori.

Bottone 980×300

Ne parliamo in un’intervista con il dott. Tommaso Careri neuropsicologo e i colleghi (G.Barbagallo e S.Barbagallo) frutto di una ricerca effettuata al P.O. Basilotta – Nicosia ASP 4 Enna che parteciperà al convegno con un lavoro sul Diabete e funzioni cognitive.

Questi gli argomenti affrontati durante i tre giorni di convegno.

I fondamenti culturali della psicogeriatria, Il senso delle cure nell’anziano fragile, L’ospedale e il paziente psicogeriatrico, Le urgenze in psicogeriatria, La continuità assistenziale per il paziente psicogeriatrico, La riabilitazione motoria del paziente psicogeriatrico, Assistenza domiciliare e ruolo delle famiglie, I risultati del Delirium Day, Diabete e funzioni cognitive, Ipertensione e funzioni cognitive, Scompenso cardiaco e funzioni cognitive, , Insufficienza renale e funzioni cognitive, Sclerosi multipla e funzioni cognitive, Depressione e salute somatica, Le terapie vecchie e nuove della depressione dell’anziano, Il suicidio dell’anziano, Malattia di Parkinson, parkinsonismi e demenza, Terapie dei disturbi comportamentali nelle demenze, Tecnologie assistive e adattamenti ambientali, La formazione psicogeriatrica, Uso della cannabis nell’anziano: aspetti medico legali, Le nuove residenzialità, La demenza nel molto vecchio, La dipendenza da ansiolitici, La solitudine dell’anziano e la solitudine dell’operatore, L’invecchiamento degli operatori sanitari, Tecnologia e personalizzazione delle cure, I nuovi farmaci per le demenze: speranze e problematiche aperte

Commenti