Sicilia Report
Sicilia Report

Musumeci, ‘Il governo tace, tra qualche ora ci rivolgeremo a Magistratura”

Il presidente regionale su Facebook: "A Pozzallo arriva nostro team e svuotano hotspot"

Roma, 25 ago. – “Tra qualche ora ci rivolgeremo alla magistratura”. Lo ha detto il governatore siciliano, Nello Musumeci, intervenuto a Sky Tg 24, tornando a parlare della sua ordinanza e del “silenzio” del Viminale. “Il governo tace, da 48 ore c’è il silenzio assoluto”, ha detto. “Il silenzio, mostrare i muscoli non serve, sto ponendo un problema sanitario che riguarda in questo caso i migranti. E’ un’emergenza nell’emergenza”, ha aggiunto. “Ho già dimostrato di essere collaborativi. Abbiamo sempre dato ampia disponibilità e cercato anche di calmare la gente”, ha detto, tornando a parlare della sua ordinanza che prevede lo sgombero degli hotspot nell’Isola. In quelle strutture secondo il presidente della Regione c’è una “condizione di promiscuità disarmante. I migranti scappano nelle campagne e nessuno li può recuperare e creano paura tra la gente che non sa se può venire a contatto con loro”.

Bottone 980×300

“Il Governo centrale che ha avuto notificato il provvedimento non ha ritenuto di dare disposizioni a forze dell’ordine e alle Prefetture per sgomberare i centri d’accoglienza, ma al tempo stesso non impugnato l’ordinanza entro le 48 ore. Ci troviamo di fronte a una palese omissione, perché le precedenti due ordinanze erano state regolarmente osservate dalle Prefetture”, ha detto. “Spero nel buonsenso del governo centrale e che non ci siano né vinti né vincitori”, ha detto.

Da stamattina, a quanto apprendo, si è iniziato a svuotare l’hotspot di Pozzallo, dove alle 11 arriverà il nostro team per esaminare l’idoneità dei locali. I ricorsi notificati a mezzo stampa non producono effetti. Ma alzare la voce, a tutela della salute pubblica, evidentemente sì. Vedremo se in qualche giorno si ristabilirà la legalità”. A scriverlo su Facebook è il governatore siciliano, Nello Musumeci.
(Labitalia/Adnkronos)

Commenti