Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Sostegno psicologico: come aiutare il Paziente Oncologico e i familiari a fronteggiare la fase d’accettazione, lo stress e le emozioni negative

Il disagio psicologico può dipendere da molteplici ragioni: cause soggettive legate all’individuo e cause legate al contesto organizzativo delle struttura sanitaria che presta le cure

27

Allo stato attuale molte persone guariscono o convivono per molti anni con la patologia e dopo le terapie tornano alla loro quotidianità lavorativa e familiare.
 Un dato da non sottovalutare è quello evidenziato in alcuni studi presentati a Chicago durante il congresso dell’Associazione Americana di Oncologia (Asco): la maggior parte dei malati oncologici non riceve le cure psicosociali di cui avrebbe bisogno, nonostante le raccomandazioni di numerose linee guida di società scientifiche nazionali ed internazionali. A distanza di molti anni dalle cure, un paziente su tre riporta rilevanti conseguenze fisiche e psicologiche.
Affiancare psicologicamente i malati oncologici costituisce un valido alleato alla lotta contro la patologia.

Le cause del disagio psicologico.

Il disagio psicologico può dipendere da molteplici ragioni: cause soggettive legate all’individuo (sesso, età, livello di istruzione, stato economico), alla malattia tumorale e alle cure; e cause legate al contesto organizzativo delle struttura sanitaria che presta le cure (presenza di uno Psicologo); la preparazione dei sanitari (medici e infermieri) alla relazione col paziente ed i familiari e la loro capacità di comunicare, nel rispetto dei bisogni della persona.
È dimostrato che un intervento psicologico personale sul paziente, di persona o tramite web, è in grado di modificare positivamente lo stato mentale dei malati, che necessitano di trovare un adeguato spazio emotivo.
Chi affronta un tumore, il più delle volte, perde le sicurezze, le basi sicure della propria vita. Il disagio non dipende quasi mai da un disturbo psicopatologico, ma dal trauma della scoperta della malattia (disturbo post- traumatico da stress). Il paziente deve affrontare: paura, angoscia, tristezza, perdita autostima, depressione; ha difficoltà ad adattarsi alla malattia.

Perché consultare uno Psicologo ?

Lo Psicologo ha il compito di dar voce alle emozioni, di aiutare ad elaborare il momento di crisi, a prendere coscienza dell’impatto della malattia sulla qualità di vita, a ritrovare nuove soluzioni di adattamento. Durante i colloqui, si analizza la condizione psichica e la personalità, i tratti che ostacolano l’adattamento, le risorse interiori, i meccanismi di difesa, le strategie di coping.
Un processo conoscitivo che, oltre a portare una maggior consapevolezza di sé, rafforza l’autostima, riscopre e potenzia le risorse esistenti, permette di ridefinire le priorità.
Inoltre, non va sottovalutata la rete familiare e sociale. Un supporto psicologico mirato, va pensato anche per la famiglia ed il caregiver. Va gestito il senso d’impotenza, di colpa, lo sconforto, l’accettazione della difficile ripresa che interferisce nelle attività quotidiane e nei rapporti interpersonali, l’incertezza per i cambiamenti dei ruoli in famiglia, l’ansia per i risvolti economici, la paura della perdita, fino all’eventuale elaborazione del lutto.
 La consulenza di coppia o familiare, è necessaria per sciogliere i nodi nelle relazioni fra malato e coniuge, figli, genitori ecc. E’ essenziale mantenere la coesione familiare, nutrire la comunicazione empatica fra i membri del nucleo familiare, rendere tutti partecipi della malattia e del percorso di cura, mantenere il corretto contatto fisico, evitare l’isolamento.
Non per ultimo, è da tener presente l’impatto destabilizzante che la diagnosi, le terapie chirurgiche e farmacologiche, i cambiamenti corporei possono avere sulla relazione con il partner e sulla sessualità. La consulenza sessuologica, con un approccio integrato potrà fornire un supporto efficace alle difficoltà fisiche, psicologiche e relazionali (sezione consulenza sessuale).
La malattia spaventa e mette alla prova tutti i nostri punti di riferimento.
L’arma fondamentale per fronteggiarla è la ricerca di nuove strategie per gestire al meglio le conseguenze sul nostro benessere psico-fisico.

Il dott. Aldo Marinacci e il suo staff impiegheranno la propria professionalità per:

  • conoscere e riconoscere i bisogni

(es. di rispetto della dignità del proprio corpo; di non essere abbandonato, isolato, escluso dalle decisioni; di mantenere una comunicazione aperta con parenti, amici, sanitari; di esprimere la progettualità sul processo di cura e sulla vita economico/lavorativa ecc.),

  • superare la difficoltà nel chiedere aiuto,
  • metabolizzare la diagnosi,
  • valutare le risorse individuali e familiari,
  • affrontare il processo di cura, le terapie ecc,
  • riprendere la normalità: lavoro, vita sociale, relazionale, sessuale,ecc.,
  • convivere con la cronicizzazione della patologia,
  • affrontare il concetto di vita/ morte.

Consulenza psicologica online
La consulenza psicologica online è un servizio rivolto alla persona che:

  • si trova a vivere un particolare momento di difficoltà e sofferenza personale;
  • dà importanza al benessere psicofisico e alla propria crescita personale;
  • per svariati motivi: difficoltà a spostarsi dal proprio domicilio, vivere in un paese straniero, timidezza, ecc., non ha la possibilità di recarsi personalmente in uno studio ma ottiene ugualmente un servizio di qualità.

Questo servizio permette di ricevere una risposta in chiave psicologica ad un proprio disagio, spunti di riflessione e approfondimento; con lo scopo di facilitare la gestione di un problema, lo sblocco di una situazione, la promozione del benessere e la crescita della persona.

Caratteristiche:
La consulenza psicologica online, rivolta ai soli maggiorenni, non sostituisce l’incontro in studio, ma consente di utilizzare i vantaggi e l’estrema versatilità di internet, per arrivare dove altrimenti non sarebbe possibile con altre modalità.
Il dott. Aldo MARINACCI, Psicologo Sessuologo offre una consulenza online nel rispetto delle linee guida per le prestazioni psicologiche via internet e a distanza fornite dall’Ordine degli Psicologi Nazionale e garantisce professionalità e il massimo rispetto della privacy.
Per info:
https://www.studioarmoniamarinacci.it/servizi/consulenza-psicologica/146-consulenza-psicologica.html
https://www.studioarmoniamarinacci.it/consulenza-online/levels.html

Nell’acquisto della prima consulenza on-line individuale o di coppia, è possibile ottenere uno sconto del 10%, utilizzando il Coupon: ARMONIA20

Dott. Aldo Marinacci

Psicologo – Sessuologo Clinico
Iscritto all’albo della Federazione Italiana Sessuologia Scientifica (F.I.S.S.)
www.studioarmoniamarinacci.it

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci