Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Giornata della psicologia a Catania dopo le importanti conquiste nuovi obiettivi per la professione

L'incontro  organizzato dal consigliere dell'Ordine degli psicologi regione Sicilia Graziella Zitelli e Salvatore Scardilli segretario  regionale sindacato di categoria Aupi. Interviste nell'articolo

Ieri dalle 18,00 alle 20,00 si è svolta una riunione a porte aperte per festeggiare la giornata dello psicologo, presso la Nuova Dogana di Catania. L’incontro  organizzato dal consigliere dell’Ordine degli Psicologi Regione Sicilia Graziella Zitelli e Salvatore Scardilli segretario  regionale del sindacato di categoria Aupi che hanno illustrato gli importanti riconoscimenti della professione finora ottenuti,

Pubblicità

 

Ma festeggiare i successi ottenuti presuppone anche la presentazione di nuovi obiettivi da raggiungere che sintetizziamo in questa breve scaletta:

  • Sarà istituita la  “Casa della Psicologia” a Catania  e Palermo, luogo per  diffondere la  cultura  psicologica e  fare  Spazio per incontrarsi, per discutere  di problematiche  professionali.
  • L’Ordine promuoverà tutte  le azioni necessarie  per  permettere  agli psicologi  di  poter certificare e  non solo effettuare  valutazioni,  che  poi vengono utilizzate dai medici per le  certificazioni sanitarie.
  • Altro obiettivo sarà quello di inserire lo psicologo all’interno dei contesti scolastici. Lo scopo sarà quello di ridurre la dispersione scolastica e sostenere gli alunni con problemi  relazionali.
  • Garantire i crediti formativi, tenuto conto che dal 2020 gli ECM saranno obbligatori per tutti i sanitari.
  • Presenza degli psicologi all’interno dei comuni per interventi specialistici e di comunità.
  • Ampliamento dell’organico degli specialisti ambulatoriali per garantire gli interventi psicologici e psicoterapeutici in ambito sanitario. Attualmente non si riesce a dare risposte all’elevata richiesta  di psicoterapia da parte degli utenti che si rivolgono alle strutture
  • Favorire la presenza dello psicologo nell’ambito delle attività sportive.
  • Garantire la presenza dello psicologo all’interno delle strutture sanitarie che lo prevedono, sia in ambito pubblico, sia nell’ambito del privato-sociale.
  • Supporto tecnico-professionale per l’attivazione di studi professionali con standard qualitativi elevati.
  • Costante rapporto territoriale con i colleghi per  raccogliere proposte   innovative  da  sostenere e implementare.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: