Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
Leoluca Orlando

Palermo
Sindaco Orlando firma 2 ordinanze, “preoccupanti dati contagio tra giovani”

Firmate nei giorni scorsi a conferma del divieto di stazionamento e che puntano a evitare gli assembramenti

Palermo, 5 mar.- “Ancora due ordinanze per confermare la cura e l’attenzione, ma anche la preoccupazione per il diffondersi del contagio. Una ordinanza che conferma il divieto di stazionamento in zone già individuate del centro, come il centro storico, Politeama e Libertà e il sabato e la domenica il divieto di stazionamento lungo tutta la fascia costiera. E poi l’altra ordinanza, questa più mirata, ad evitare gli assembramenti in zone nelle quali si verifica una larga partecipazione di giovani. Mi riferisco a via Spinuzza, a Sant’Anna, adesso anche alla Vucciria oltre che a Mondello”. Lo dice il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, dopo le due ordinanze firmate nei giorni scorsi che confermano il divieto di stazionamento e che puntano a evitare gli assembramenti.

Pubblicità

“Sì, i giovani: ormai i dati sono fin troppo chiari e anche preoccupanti – aggiunge il primo cittadino -. La grande maggioranza dei contagiati a seguito della variante del virus è di giovani dai 13 ai 19 anni, che sono esposti a rischi, a pericoli, a differenza di quanto si pensasse sino a qualche settimana fa. Sono esposti a rischi e pericoli loro e anche i familiari che con loro vivono. Per cui averecura della salute da parte dei giovani è anche un modo per avere cura della salute di chi è più esposto a conseguenze negative, anche letali, per quanto riguarda il contagio. Perché i morti continuano ad esserci, continua a esserci la diffusione del contagio”. Poi l’appello: “Per favore, non soltanto rispettate le ordinanze ma, soprattutto, abbiate cura della salute vostra e dei vostri cari. Ne va della salute ma ne va anche della vita, non dimentichiamolo”.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: