Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Palermo: 15 mila visitatori per RestART

Il festival che nei mesi di luglio e agosto ha permesso di visitare in notturna circa 25 luoghi della città

Tempo di lettura: < 1 minuto

Palermo, 4 set. – Si chiude con 15mila visitatori ‘RestART’, il festival che nei mesi di luglio e agosto ha permesso di visitare in notturna circa 25 luoghi della città di Palermo. Una ‘ripartenza’ iniziata in una città semi deserta che guardava con la paura del contagio da Covid 19 a qualsiasi luogo in cui potessero verificarsi assembramenti. Visitatori per la maggior parte siciliani, quasi tutti italiani e qualche straniero. Su 15mila, il 4,2 per cento è arrivato dalla Francia, il 2,5 per cento dal Regno Unito e l’1,2 dagli Stati Uniti, seguiti da Germania, Svizzera, Spagna, Olanda e Belgio. Completamente assenti i paesi orientali, la Russia e il Sudamerica.

“A Palermo la collaborazione con RestART è stata importante perché ha consentito di mettere a rete la realtà economica del territorio sostenendo alberghi, ristoratori, commercianti con un’offerta culturale attraente – spiega l’assessore regionale dei Beni culturali Alberto Samonà – Il gradimento dell’iniziativa rafforza la convinzione che è giunto il tempo di rimodulare la proposta culturale della Regione sulle aspettative di un visitatore sempre più curioso, esigente e desideroso di sfruttare al massimo le opportunità del territorio, coniugando arte, natura e tradizioni in una proposta che integra e completa l’offerta turistica regionale”.

RestaART ha viaggiato su più di venti siti culturali aperti dalle 19 a mezzanotte. “Si è presentata sin da subito come un’iniziativa innovativa, ma è stato il successo soprattutto in termini di partecipazione collettiva, ad aver meravigliato – afferma il sindaco di Palermo Leoluca Orlando – E questo pur in tempo di pandemia. Ma è stata anche un simbolo del coraggio e della autostima dimostrata dagli operatori culturali e turistici di Palermo, oltre ad aver confermato, ancora una volta sebbene non ce ne fosse alcun bisogno, la straordinaria bellezza della nostra città”.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci