13.9 C
Catania
domenica, Aprile 21, 2024
spot_imgspot_img
HomeRubricheL'intervistaBCsicilia: “30 libri in 30 giorni”, domani 27 marzo presentazione del libro...

BCsicilia: “30 libri in 30 giorni”, domani 27 marzo presentazione del libro “Se accade qualcosa di strano. Fatti e personaggi della storia della parapsicologia” di Giovanni Iannuzzo

In una breve intervista la presentazione degli argomenti che domani Giovanni Montesano, Responsabile Mondadori Point Palermo, Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, Giuseppe Scimeca, Psicologo clinico, e lo stesso autore discuteranno alle ore 18,00 a Mondadori Point Via Mariano Stabile, 233 - Palermo

In una breve intervista la presentazione degli argomenti che domani Giovanni Montesano, Responsabile Mondadori Point Palermo,  Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, Giuseppe Scimeca, Psicologo clinico, e lo stesso autore discuteranno alle ore 18,00 a Mondadori Point Via Mariano Stabile, 233 – Palermo

Pubblicità

Susanna Basile: Chi è Giovanni Iannuzzo?

Giovanni Iannuzzo: Psichiatra e psicoterapeuta, noto esperto internazionale di studi sui fenomeni paranormali. Ha pubblicato più di quindici volumi e oltre 400 articoli scientifici, in Italia e all’estero.

S.B.: Perché ha ideato questo saggio?

G.I.: Per proporre un argomento di riflessione  sulla natura dell’uomo, che ne consideri al tempo stesso gli aspetti scientifici e spirituali.

S.B.: Che cos’è la parapsicologia?

G.I.: Un campo di ricerca pluri-disciplinare che si occupa di fenomeni paranormali, cioè di quei fenomeni che contraddicono le normali modalità di percezione sensoriale o di azione della mente sulla materia.

S.B.: Perché durante l’ottocento e il periodo vittoriano assistiamo a questo fenomeno di ricerca “spiritica”?

G.I.: Perché si assisteva alla necessità di trovare una visione spirituale della vita e della natura umana e di trovare una prova scientifica della sopravvivenza della personalità umana dopo la morte.

S.B.: “La nascita della ricerca psichica”: ho visto che in bibliografia ci sono tre libri di Freud: in che modo i suoi studi sono serviti alla ricerca spiritica?

G.I.: Freud ha contribuito alla interpretazione psicologica dei fenomeni extra-sensoriali, come la telepatia, la chiaroveggenza, la precognizione. Sebbene avesse una visione severamente scientifica, si convinse che i fenomeni paranormali esistessero.

S.B.: Che cos’è la percezione extrasensoriale?  

G.I.: La capacità di percepire sensazioni o eventi senza l’ausilio dei sensi fisici noti. Fra questi fenomeni esiste anche la possibilità della visione a distanza.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Susanna Basile
Susanna Basilehttp://www.susannabasile.it
Susanna Basile Assistente di redazione Psicologa e sessuologa
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli