Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280
Foto archivio

Controlli dei Carabinieri al “Fortino”, scovato anche un furbetto del “contatore”

I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante, con il supporto dei colleghi del 12° Reggimento “Sicilia”, hanno svolto un servizio di contrasto alla criminalità in genere nello storico quartiere del “Fortino”, soprattutto nelle aree circostanti Piazza Palestro.
La dislocazione dei numerosi posti di controllo nel perimetro d’interesse ha consentito l’identificazione di 35 persone ed il controllo di 26 veicoli, con elevazione di 13 sanzioni per violazioni al C.d.S. per un totale di oltre 14 mila euro ed il sequestro di 3 veicoli.

Bottone 980×300

Nel quadro delle attività svolte i militari, supportati da personale tecnico dell’ENEL Distribuzione, hanno inoltre sottoposto a verifica alcune abitazioni di privati cittadini le quali, attraverso la disamina dei dati rilevati in centrale dal gestore elettrico, lasciavano presagire un allaccio abusivo alla rete.

In effetti tre persone sono state denunciate per furto aggravato perché, nello loro rispettive abitazioni site in via Gismondo ed in via Zammataro, è stato riscontrato un irregolare collegamento degli impianti.

Ma stavolta, in uno dei casi in particolare, i tecnici hanno verificato che il “furbetto” di turno aveva aguzzato l’ingegno attuando un particolare collegamento ad “inversione” a monte del contatore in maniera tale che, dalla centrale, gli strumenti rilevatori del gestore elettrico non potessero riuscire a verificare il furto che, però, è stato manualmente rilevato dal competente accertamento dei tecnici intervenuti.

I commenti sono chiusi.