Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Raf e Tozzi il 4 maggio al Pal’Art Hotel di Acireale

168

Manca sempre meno all’appuntamento siciliano (4 maggio, Pal’Art Hotel, Acireale) del super show di Raf e Umberto Tozzi che da fine aprile toccherà i principali palasport di tutta Italia. I due artisti infatti saranno per la prima volta insieme in tour e faranno cantare e ballare il pubblico sulle note dei loro successi, che hanno conquistato intere generazioni, in Italia e all’estero. Quando nel 2017 Raf e Umberto Tozzi, amici da una vita, si sono ritrovati sul palco dell’Arena di Verona in occasione del concerto-evento di Tozzi “40 Anni Che Ti Amo”, in entrambi si è acceso l’entusiasmo di tornare a collaborare, di cantare insieme, di condividere lo stesso palco.

Raf e Tozzi, due artisti che hanno già fatto un pezzo di storia della musica italiana, sono pronti ad entusiasmare il loro pubblico, portando in tour una scaletta con più di 30 pezzi, brani indimenticabili e grandi successi, da “Gloria” a “Self Control”, da “Si può dare di più” a “Cosa resterà degli anni 80”, da “Infinito” a “Ti amo”, ma anche “Ti pretendo”, “Gli altri siamo noi”, “Il battito animale”, “Immensamente”, il loro nuovo brano a due “Come una danza” e molti altri, tra cui la super hit che non potrebbe mai mancare, “Gente di Mare”.

Queste sono solo alcune delle tracce che Raf e Umberto Tozzi presenteranno dal vivo. Due repertori immensi e straordinari, per la prima volta rivisitati a due voci, insieme a una super band formata da 10 elementi: Elisa Semprini (violino e cori), Daniele Leucci (percussioni), Raffaele Chiatto (chitarra), Valerio Bruno (basso), Maurizio Campo (tastiere), Gianni Vancini (sax), Salvatore Cafiero (chitarra), Gianni Daddese (tastiere), Riccardo Roma (batteria) e Gabriele Blandii (tromba). Biglietti ancora disponibili. Infoline: 095.7167186.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci