Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Milo, una mostra fotografica tra scienza e memoria: quattro eruzioni di “Idda”, a Muntagna

Vulcanologi dell’INGV, esperti e giornalisti con filmati storici e una mostra fotografica ripercorreranno 4 eruzioni storiche dell'Etna

Tempo di lettura: 2 minuti

MILO (CT) – Tra scienza, filmati storici dell’Istituto Luce e della Rai, fotografia e testimonianze dirette, Milo ad agosto racconta l’Etna, la gran paura della gente dinanzi all’avanzare dei fiumi di lava, le preghiere, i riti arcani – come Jana, la donna che brandisce un libro di preghiere dinanzi al fronte lavico – le processioni religiose, l’abbandono di case, chiese e persino dei mulini, opifici strategici per il benessere della comunità.
Riparte il 4 agosto a Milo “Momenti di Luce e di Vini”, quattro incontri nel centro storico, sulla scalinata di Largo dei Mille, con i vulcanologi dell’INGV (Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia) di Catania, proiezioni di documentari d’epoca e una mostra “Idda. ‘A Muntagna”, collettiva di fotografi contemporanei per ripercorrere con la comunità e i viaggiatori in vacanza tra i boschi del vulcano la storia delle ultime grandi eruzioni (dal 1928 al 2002) sulla scorta della memoria collettiva, immagini d’epoca e approfondimenti di carattere scientifico
La VI edizione della manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Milo con la direzione artistica di Paolo Sessa è dedicata ad alcune fra le più importanti eruzioni storiche dell’Etna: 1928 (4 agosto), 1950 (5 agosto), 1971 (10 agosto), 2002 (17 agosto). A raccontare l’Etna saranno i vulcanologi dell’INGV di Catania: il direttore Stefano Branca e i colleghi Boris Behncke e Marco Neri; mentre per il Parco dell’Etna interverranno il presidente Carlo Caputo (4 agosto) e il vulcanologo Salvo Caffo. Gli incontri inizieranno sempre alle 20:30.
Testimoni d’eccezione quattro autentici conoscitori ed esperti della “muntagna”: i giornalisti Turi Caggegi e Giuseppe Riggio, il fotografo Saro Barbagallo (fotografo), il vulcanofilo Pippo Scarpinati; mentre a chiusura della manifestazione, il 17 agosto, sarà proiettato il docufilm “L’eruzione perfetta”, a cura di Alfio Bonaccorso, Giovanni Tomarchio e Marco Neri.
La collettiva fotografica “Idda, ‘a muntagna”, ospitata nel Centro servizi dall’1 al 17 agosto, è organizzata da Alfio Landro e Gianni Pennisi e propone una raccolta di scatti dell’Etna di vari autori. Ingresso libero, visite dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Collaborano all’evento il Comune di Milo, il Parco dell’Etna e il gruppo facebook “I love Etna &…”.

Il programma
4 agosto, Eruzione del 1928 a Mascali
Proiezione filmato Istituto Luce. Intervengono Stefano Branca, Carlo Caputo e Turi Caggegi
5 agosto, Eruzione del 1950 a Milo
Proiezione filmato Istituto Luce. Intervengono Boris Behncke e Giuseppe Riggio
10 agosto, Eruzione del 1971
Proiezione filmati RAI e amatoriali. Intervengono Salvo Caffo e Saro Barbagallo
17 agosto, Eruzione 2002-2003
Proiezione di “L’Eruzione perfetta”, docufilm di Alfio Bonaccorso, Giovanni Tomarchio e Marco Neri
Intervengono Marco Neri e Pippo Scarpinati

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci