Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Emergenza Coronavirus
Ugl: consegnate ieri all’ospedale Cannizzaro di Catania mascherine e guanti

Acquistati grazie alla raccolta fondi “Un aiuto in più” promossa da Ugl chimici

CATANIA – Sono stati consegnati ieri mattina, all’ospedale Cannizzaro di Catania, i dispositivi di protezione individuale per il contrasto all’epidemia Covid-19 che sono stati acquistati grazie alla raccolta fondi “Un aiuto in più”. Il progetto, promosso ad inizio aprile dal segretario etneo della federazione Ugl chimici di Catania, Carmelo Giuffrida, insieme ad alcuni dirigenti sindacali e a diversi lavoratori iscritti e non al sindacato, ha prodotto la donazione di 400 mascherine FFP2 e 4mila guanti in lattice, prodotti tutti certificati. Alla presenza dello stesso numero uno dei Chimici Ugl catanesi, a nome dei numerosi donatori, nonché di Giorgio Pizzati e di Nino Neri, che per la federazione provinciale Ugl sanità sono rispettivamente responsabile di comparto e rappresentante sindacale aziendale della Pfe che opera all’interno della struttura ospedaliera, il direttore generale dott. Salvatore Giuffrida ha preso in carico il materiale. “Ringraziamo i promotori e i benefattori di questa lodevole e utilissima iniziativa – ha detto il manager – che integra gli sforzi fatti dall’azienda, dalla Regione siciliana e dalla Protezione civile per garantire la salvaguardia degli operatori, esigenza primaria soprattutto in questa fase dell’emergenza epidemiologica.” Soddisfazione, infine, è stata espressa anche dal segretario Giuffrida: “E’ stata una bella maratona partita da un gruppo di lavoratori e da amici, che è stata condivisa anche nell’ambito del sindacato. Volevamo dare una piccola, ma significativa, mano a chi è in prima linea nella lotta al Covid-19 ed in pochi giorni, grazie a tanti amici ed iscritti, abbiamo raggiunto un grande risultato che ci incoraggia nell’immaginare già da adesso altre attività a sfondo sociale e civico.”

I commenti sono chiusi.