Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
Foto archivio

Assunzione 2.800 tecnici al sud, si cercano funzionari esperti, via al fast track

Roma, 7 apr. – E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale nella sezione concorsi ed esami il bando per l’assunzione di 2.800 tecnici nelle amministrazioni pubbliche del Mezzogiorno. Il concorso riguarda in particolare Abruzzo, Sicilia, Sardegna, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Campania e ha l’obiettivo di selezionare “profili altamente specializzati”. Le figure richieste, infatti, dovranno essere “funzionari esperti”. In particolare il bando ricerca:
– 1.412 funzionari esperti tecnici (Codice Ft/Coe) con competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti.
– 918 funzionari esperti in gestione, rendicontazione e controllo (Codice Fg/Coe) con competenza in materia di supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi.
– 177 funzionari esperti in progettazione e animazione territoriale (Codice Fp/Coe) con competenza in ambito di supporto alla progettazione e gestione di percorsi di animazione e innovazione sociale.
– 169 esperti amministrativo giuridici (Codice Fa/Coe) con competenza in ambito di supporto alla stesura ed espletamento delle procedure di gara ovvero degli avvisi pubblici.
– 124 esperti analisti informatici (Codice Fi/Coe) con competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni.

Pubblicità

Il concorso si svolgerà per la prima volta, con modalità ‘fast track’:non ci saranno prove in presenza con carta e penna e, soprattutto, la procedura concorsuale sarà molto veloce. Una prima selezione avverrà sulla base dei titoli, mentre seguirà una sola prova scritta diversa per ciascun profilo, con test a risposta multipla da svolgersi a giugno in apposite sedi decentrate in modalità digitale. La domanda di partecipazione dovrà essere inviata tramite procedura telematica direttamente sulla piattaforma digitale Step One 2019, gestita dal Formez. Il termine per la presentazione è il prossimo 21 aprile.
(Labitalia)

Il Dipartimento della funzione pubblica ha avviato la procedura per il reclutamento a tempo determinato di 2.800 unità di personale di Area III – F1 o categorie equiparate nelle amministrazioni pubbliche con ruolo di coordinamento nazionale nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle autorità di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. “Per la Sicilia ci saranno 497 posti – annuncia Rosalba Cimino, deputato del Movimento 5 Stelle – abbiamo lavorato per raggiungere questo obiettivo che permetterà di sbloccare i concorsi e permettere a molti di poter lavorare nella propria terra”. La domanda di partecipazione al concorso può essere presentata per ciascuno dei profili professionali oggetto del bando. L’invio della domanda deve avvenire unicamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando il modulo elettronico sul sistema «Step-One 2019», previa registrazione del candidato. Per la partecipazione al concorso il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato. La registrazione, la compilazione e l’invio on line della domanda devono essere completati entro il quindicesimo giorno, decorrente dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami», n. 27 del 06 Aprile 2021.
On. Rosalba Cimino Camera dei Deputati Palazzo Montecitorio

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: