Sicilia Report
Sicilia Report

Etna: nuovo trabocco lavico, Ingv monitora costantemente

2021/02/20 22:39 (21:39 UTC) – L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che attraverso le telecamere di sorveglianza si osserva un trabocco lavico dalla bocca orientale del Cratere di SE, che ha avuto inizio poco dopo le ore 21:30 UTC. Il flusso lavico si sta dirigendo verso la Valle del Bove. L’ampiezza del tremore vulcanico continua ad aumentare.

Bottone 980×300

2021/02/20 21:23 (20:23 UTC)
L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che l’attività stromboliana alla bocca orientale del Cratere di SE si sta progressivamente intensificando. Inoltre si osservano bagliori fluttuanti da una bocca più verso ovest e alla “bocca della sella”.
Dalle 19:30 UTC circa l’ampiezza media del tremore vulcanico mostra un repentino ulteriore incremento; allo stato attuale l’ampiezza rientra nel livello alto.
La sorgente del tremore risulta localizzata al di sotto del Cratere di SE, nell’intervallo di profondità 2600-2700 m sopra il livello del mare.
L’attività infrasonica risulta parecchio sostenuta con un alto tasso di accadimento dei transienti infrasonici. Questi risultano localizzati in corrispondenza del Cratere di SE.
Ulteriori aggiornamenti verranno tempestivamente comunicati. Fonte: Ingv Pagina Facebook

Commenti