spot_imgspot_img
HomeCulturaGrande partecipazione 25 novembre Club Rotary sul tema “Violenza sulle donne: analisi,...

Grande partecipazione 25 novembre Club Rotary sul tema “Violenza sulle donne: analisi, soluzioni e buone pratiche”

Il convegno a Palazzo della Cultura ha visto la presenza di numerosi club che hanno partecipato in maniera attiva con proposte, domande e contributi esperienziali

“Violenza sulle donne: analisi, soluzioni e buone pratiche” il titolo dell’evento co-organizzato dal Rotary Club e dal Comune di Catania per la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, è stato all’altezza dei suoi organizzatori e relatori ed è da considerare come un protocollo di iniziative che riguardano questa dolorosa piaga psicosociale e legislativa. Tenuto nella storica sede del Palazzo della Cultura del Comune di Catania, nell’auditorium “Concetto Marchesi”, sala gremita di persone di tutte le età dai ragazzi e ragazze fino a persone adulte e più mature che hanno attenzionato con emozione e partecipazione le proposte pragmatiche dei relatori.
Il Rotary Club Catania Bellini con la presidenza di Fulvio Maria Ventura oltre che ricordare la proficua collaborazione con il Comune di Catania, ha voluto porre l’accento, come già avvenuto con gli altri incontri, sulle questioni e gli argomenti oltre che di pubblico interesse, anche e principalmente di responsabilità sociale e di servizio. Questo incontro quindi ha voluto tributare la doverosa attenzione al triste fenomeno della violenza contro le donne ed è stato organizzato pensando ad alcuni aspetti, e sono molti, che spesso non vengono né trattati né evidenziati nei diversi ambiti relativi al fenomeno, infatti il panel dei relatori ha visto presenti professionisti e consulenti con competenze specifiche che hanno illustrato, compatibilmente ai tempi a disposizione, tutta una serie di aspetti in modo esaustivo e coinvolgente.
La serata ha avuto inizio con il tradizionale tocco della campana che come da tradizione del presidente Ventura è stata condivisa in questa occasione con la Presidente del Rotary Club Catania, Giovanna Fondacaro che successivamente ha preso la parola sia per i saluti che per porre l’accento sul triste fenomeno e di quanto questi incontri siano in linea con i propositi del Rotary; a seguire il delegato distrettuale al network rotariano Rino Sardo ha elogiato l’iniziativa e condiviso la nuova impostazione voluta da Ventura per questo tipo di eventi; hanno fatto seguito i saluti di Elena Granata che rappresentava Il Comune di Catania che ha ospitato e co-organizzato  l’incontro e il breve intervento del segretario Generale della CGIL Sicilia Alfio Mannino, ha preso la parola il Presidente Ventura che con garbo e determinazione ha voluto rimarcare la scelta di questo format proprio perché era suo intendimento riportare il Rotary in veste di protagonista su questi argomenti e di quanto sia importante, tramite questi incontri, coinvolgere i ragazzi nel processo di consapevolezza, informazione e maturazione.

Pubblicità

I Lavori hanno avuto inizio con l’introduzione di Alessia Costantino evidenziando la trasversalità delle competenze dei relatori infatti, la disamina è stata trattata secondo una lettura psicologica del femminile, comunicativa, legislativa, psicologica del maschile e infine secondo la letteratura di genere.

La psicologa Susanna Basile ci ha illustrato come attraverso i film e le fiction atteggiamenti come il narcisismo patologico, lo stalking e il gaslighting siano solo l’inizio di ogni tipo di violenza da quella fisica a quella psichica ed economica. I suoi riferimenti sono stati rivolti nei confronti dei giovani e giovanissimi presenti su come “curare in salute” i rapporti di coppia: soprattutto rivolgendosi alle ragazze sul cercare di capire chi si ha di fronte anche con semplici stratagemmi, e poi ha puntato molto sull’autonomia, indipendenza e autostima che le ragazze devono ricercare fin da subito in sé stesse e nei rapporti con l’altro. Giuseppe Idonea ha incalzato il pubblico sulla comunicazione “malata” dei mass-media dove la vittima viene colpita una seconda volta dopo aver subito la violenza reale arriva la violenza virtuale, nel linguaggio e nelle immagini. L’avvocata Cettina Marcellino dopo aver evocato l’evento storico della nascita del 25 novembre, ci ha illustrato la violenza che viene attivata anche all’interno dei tribunali chiamata “vittimizzazione secondaria” e mancanza di presidi statali che aiutino realmente una donna a scendere dal “treno” della violenza domestica che è composta di innumerevoli fermate che poi portano alla “macabra” destinazione. Lo psicologo Giorgio Ferrara, presente in video, ci ha illustrato dell’ esperienza “L’altra faccia della medaglia il lavoro con l’autore di violenza”, dove la sua cooperativa, tra Bagheria e Catania, si occupa del “recupero” degli “uomini maltrattanti” attraverso tecniche di gruppo dove gli uomini possono recuperare la propria dignità che spesso viene demolita dai “sensi di colpa e vergogna”, “perché la violenza è una scelta e non una malattia” e per questo può essere trattata con supporti mirati. Infine Margherita Guglielmino responsabile editoriale, ha fatto una carrellata sull’uso della letteratura di genere raccontando della libertà delle scrittrici in tempi andati.

Hanno fatto seguito delle domande dal pubblico sia dalla past president del Catania Bellini, Adonella Faraone e, in particolare, di Matilde Alì e Giordana Idonea Presidente e segretario dell’Interact Catania Bellini;

Presenti all’incontro oltre ai già citati Fulvio Maria Ventura, Giovanna Fondacaro, Rino Sardo, Elena Granata e Alfio Mannino, il PG Salvatore Sarpietro, presidente della commissione Rotary Foundation Distretto 2110, l’assistente del governatore Mattia Branciforti, il presidente del R.C. CT Nord Francesco Siciliano, per il R.C. Catania Est al vice presidente Gregorio Mirone, il presidente del R.C. Aetna Nord Ovest –Bronte Davide Saitta, per il R.C. Passport Mediterranee la delegata Rosaria Caltabiano, la presidente dell’Interact  Club Catania Bellini – Matilde Alì, il presidente dell’Interact  Club Catania – Federico Lombardi

L’incontro è stato promosso da: Rotary Club Catania Bellini insieme al Distretto 2110 Sicilia-Malta e congiuntamente da: Rotary Club Catania, Rotary Club Catania Nord, Rotary Club Catania Est, Rotary Club Catania Centenario, Rotary Club Aetna Nord Ovest, Rotary Club Passport Mediterranee, Interact Catania Bellini, Interact Catania, Interact Catania est, Interact Catania Ovest e con il patrocinio del Comune di Catania.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

La vignetta di SR.it

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli