13.2 C
Catania
venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_img
HomeEsteriIsraele allarga operazioni su Gaza e raid a Jenin

Israele allarga operazioni su Gaza e raid a Jenin

Israele allarga operazioni su Gaza e raid a Jenin

L’esercito israeliano continua ad espandere la portata delle operazioni di terra nella Striscia di Gaza. L’IDF ha affermato di essere riuscito a eliminare decine di militanti palestinesi nella zona. D’altro canto, le fazioni palestinesi hanno confermato di aver affrontato le forze israeliane che erano penetrate nelle aree aperte vicino alla recinzione di confine, soprattutto nel nord della Striscia di Gaza, con perdite tra le proprie fila. Il corrispondente ai “Al Jazeera” ha riferito di nuovi raid israeliani a est di Khan Yunis, a sud della Striscia di Gaza. Questa mattina due palestinesi sono rimasti uccisi in un bombardamento israeliano a est di Rafah. Inoltre Israele ha lanciato raid aerei contro due postazioni dell’esercito siriano a Daraa, nel sud del Paese. Ciò avviene dopo che nei giorni scorsi i raid israeliani hanno preso di mira gli aeroporti e i siti militari di Damasco e Aleppo, con il pretesto di rispondere al lancio di missili dal territorio siriano verso Israele. In un raid avvenuto all’alba di oggi nella città di Jenin, in Cisgiordania, sono morte 4 persone. Secondo fonti palestinesi, le forze di sicurezza israeliane hanno condotto una serie di operazioni in Cisgiordania arrestando 60 palestinesi. La più importante è stata condotta a Jenin, dove un esponente di spicco delle fazioni armate palestinesi è stato ucciso. Si tratterebbe di Weam Al-Hanoun, identificato come uno dei fondatori della Brigata Jenin, ramo della Jihad islamica. Un bulldozer delle forze israeliane ha distrutto un edificio noto per essere un punto di riferimento nella città di Jenin dopo scontri violenti nelle vicinanze dell’ospedale governativo. Le Brigate al-Qassam di Hamas hanno affermato che stanno combattendo le forze israeliane che entrano in città, anche utilizzando ordigni esplosiv. Secondo fonti di stampa locali, un drone israeliano ha effettuato un attacco aereo durante i combattimenti, ferendo una persona. Anche due miliziani palestinesi sono stati uccisi vicino al confine libanese con Israele. Le Brigate Al-Quds, l’ala militare del Movimento della Jihad islamica, hanno affermato di aver effettuato una violazione della barriera di sicurezza israeliana nel sito militare di Hanita, nel nord di Israele, vicino al confine libanese. Due dei loro combattenti sono stati uccisi durante uno scontro armato con le forze israeliane. L’esercito israeliano ha affermato di aver fatto irruzione in diversi siti nel Libano meridionale. (ITALPRESS).
– Foto: Agenzia Fotogramma –

Pubblicità


Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli