spot_imgspot_img
HomeEditoriaLibri24 maggio esce nuovo libro di Michel Houellebecq, tra porno e Islam

24 maggio esce nuovo libro di Michel Houellebecq, tra porno e Islam

Un nuovo libro di Michel Houellebecq, 67 anni, sarà pubblicato il prossimo 24 maggio dal suo editore francese Flammarion. Intitolato "Quelques mois dans ma vie" (Qualche mese nella mia vita), il volume di 112 pagine ripercorre il periodo che va dall'ottobre 2022 al marzo 2023

Un nuovo libro di Michel Houellebecq, 67 anni, sarà pubblicato il prossimo 24 maggio dal suo editore francese Flammarion. Intitolato “Quelques mois dans ma vie” (Qualche mese nella mia vita), il volume di 112 pagine ripercorre il periodo che va dall’ottobre 2022 al marzo 2023, sei mesi durante i quali il più venduto scrittore francese vivente è stato coinvolto in numerose controversie , dalle polemiche sull’Islam all’avventura in un film pornografico. “Per la prima volta nella mia vita, mi sono sentito come il soggetto di un documentario sugli animali”, riassume l’autore di “Le particelle elementari” nella quarta di copertina del nuovo libro.

Pubblicità

Houellebecq, secondo le informazioni rivelate da “Le Point” e confermate da “Livres Hebdo”, fa risalire la sua discesa agli inferi alla fine del 2022, quando la Grande Moschea di Parigi ha annunciato la presentazione di una denuncia contro di lui per incitamento all’odio contro i musulmani. L’istituzione religiosa gli ha rimproverato le sue affermazioni in un’intervista rilasciata alla rivista “Front Populaire” insieme al filosofo Michel Onfray. Dopo un incontro con lo scrittore, l’imam della Grande Moschea di Parigi ha infine ritirato la denuncia e Houllebecq si è impegnato a sostituire i contestati passaggi con “paragrafi che spieghino meglio le sue osservazioni”.

Nel 2022 Michel Houellebecq è stato coinvolto in un altro caso giudiziario: lo scrittore El Hadji Diagola lo ha accusato di plagio nel romanzo Sottomissione” (2015): poiché le prove sono state ritenute insufficienti in prima istanza, il querelante ha presentato appello. Infine Houellebecq è stato spesso nelle ultime settimane al centro delle cronache per motivi extra letterari, ovvero per la sua partecipazione al cosiddetto cortometraggio pornografico “Kirac 27” del regista olandese Stefan Ruitenbeek; lo scrittore ha chiesto di vietarlo dopo la pubblicazione del trailer. Houellebecq e sua moglie “hanno scoperto con sgomento e disgusto” che il teaser conteneva “affermazioni gravi e false che li coinvolgevano, minando violentemente la loro dignità”, hanno scritto i loro avvocati Angélique Bérès e Maïa Kantor in un comunicato.

 

 

Oltre all’uscita di “Quelques mois dans ma vie”, quest’anno lo scrittore sarà anche protagonista del film di Guillaume Nicloux “Dans la peau de Blanche Houellebecq”, dove interpreta Blanche Gardin. In Italia il nuovo libro sarà pubblicato da La nave di Teseo.

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli