,

Scienze politiche, domani un convegno sulla carriera professionale “glocale”

di

CATANIA – Domani, martedì 6 novembre, si cercherà di dare risposte a queste domande nel corso della X edizione del convegno dal titolo “Carriere e opportunità internazionali: dal locale al sopranazionale”, che si terrà a partire dalle 9 nell’aula magna del dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania.
Quali lavori in un mondo sempre più globalizzato? Come prepararsi ad una carriera internazionale? Quali sono i profili maggiormente richiesti dalle Organizzazioni che lavorano nelle emergenze umanitarie e nella cooperazione allo sviluppo? Come prepararsi al concorso diplomatico e ai concorsi delle istituzioni europee?
Si tratta di una giornata di orientamento promossa da Italian Diplomatic Academy, ente di alta formazione affiliato al Dipartimento di Pubblica informazione (Dpi) delle Nazioni Unite e indirizzata in primis agli studenti universitari e alle classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado, che offrirà ai partecipanti l’occasione unica di confrontarsi direttamente con funzionari del Ministero dell’Istruzione, dell’Onu, dell’Università, della Regione e di Organizzazioni Non Governative.

Il tema delle opportunità internazionali e di come accedervi è centrale per quanto riguarda il mondo del lavoro, costituendo da sempre l’obiettivo di studenti e professionisti. Vi è però spesso confusione sulle possibilità che si prospettano a chi decide di intraprendere questo percorso. Lo scopo del convegno è dunque quello di fare chiarezza e di incoraggiare coloro i quali decidono di avvicinarsi a questo tipo di carriere e di fornire gli strumenti e le conoscenze utili per affrontare un mercato del lavoro, specialmente quello internazionale, in continua evoluzione.

Ad aprire i lavori saranno il sindaco di Catania Salvo Pogliese, il dirigente dell’Ufficio Regionale del Miur Emilio Grasso, il responsabile Comunicazione e Pubblica Informazione Unhcr Sicilia Marco Rotunno, e la dott.ssa Eleonora Selmi di Medici Senza Frontiere. Presenzierà inoltre il dott. Cristiano Maria Di Carlo, direttore Center For Global Affairs e consigliere di direzione di Italian Diplomatic Academy. Modererà la dott.ssa Tania Albertini, responsabile Programmazione e Relazioni istituzionali di Italian Diplomatic Academy.