Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Ruba due borse da “Lugan” in via Etnea, arrestato dopo un lungo inseguimento a piedi

Il ladro quindi, procedendo nella sua corsa, s’introduceva più avanti all’interno dei locali di una libreria creando sconcerto tra i clienti, luogo in cui è stato stanato dai Carabinieri mentre si nascondeva raggomitolato sotto una scrivania

CATANIA – Arresto movimentato ieri pomeriggio da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante. I militari nel corso di un servizio mirato alla prevenzione e repressione dei reati predatori nella centralissima via Etnea (negli ultimi giorni le pattuglie erano state avvicinate da alcuni commercianti della zona che denunciavano di aver patito dei furti con destrezza) notavano un giovane, poi identificato nel catanese Fabio VACCALLUZZO di 29 anni, mentre trafelato si allontanava velocemente da un negozio stringendo tra le mani due costose borse “O-BAG”.
Intuito che il giovane si era appena reso protagonista di un reato, i carabinieri si lanciavano a piedi al suo inseguimento tra i turisti attoniti che affollavano la principale via del salotto catanese.

Pubblicità

Il fuggitivo a gambe levate cercava di guadagnarsi l’impunità e addirittura, nel tentativo di disfarsi della refurtiva, lanciava le due borse all’interno del portone d’ingresso della Prefettura proprio dinanzi l’usciere che, perplesso, ha pensato di trovarsi sulla scena di un film d’azione.
Il ladro quindi, procedendo nella sua corsa, s’introduceva più avanti all’interno dei locali di una libreria creando sconcerto tra i clienti, luogo in cui è stato stanato dai militari mentre si nascondeva raggomitolato sotto una scrivania.
La refurtiva è stata restituita alla commessa del negozio, mentre l’arrestato, ammesso alla direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari così come disposto dal giudice.

 

 

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: