Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Caltagirone
Fucile con matricola abrasa e munizioni occultate in casa: meccanico in manette

I Carabinieri della Stazione di Caltagirone, coadiuvati dai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”, hanno arrestato nella flagranza il 48enne Giovanni SPARACINO del posto, poiché ritenuto responsabile di detenzione di arma clandestina, ricettazione e detenzione illegale di munizionamento.
Nell’ambito di una battuta eseguita nelle aree rurali della Frazione di Granieri, i militari hanno avuto accesso alla proprietà dell’uomo, dove insiste, oltre all’abitazione, anche un capannone adibito ad officina meccanica, luoghi in cui, previa perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati: 1 fucile sovrapposto cal. 12 marca E. Rizzini, con la matricola abrasa e 98 munizioni del medesimo calibro illegalmente detenute.

Pubblicità

L’arma, nei prossimi giorni, sarà inviata agli esperti del R.I.S. di Messina per essere sottoposta a specifici esami che potrebbero stabilirne la provenienza e l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi.

L’arrestato, in attesa delle determinazioni dell’A.G., è stato relegato agli arresti domiciliari.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: