20.8 C
Catania
domenica, Aprile 21, 2024
spot_imgspot_img
HomeProvinceCataniaAci Sant'Antonio(CT): corruzione e falso ideologico, 42 indagati, sospesi 2 geometri

Aci Sant’Antonio(CT): corruzione e falso ideologico, 42 indagati, sospesi 2 geometri

Nei giorni scorsi, su disposizione della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, personale della dipendente Sezione di Polizia Giudiziaria – Aliquota Carabinieri – ha dato esecuzione a due misure interdittive, emesse dalla Quinta Sezione Penale del Tribunale di Catania, nei confronti di un geometra, funzionario del Comune di Aci Sant’Antonio(CT) e di un altro geometra libero professionista.
I destinatari dei suddetti provvedimenti sono stati rispettivamente sottoposti alla misura cautelare interdittiva della sospensione dell’esercizio di un pubblico ufficio o servizio per la durata di mesi dieci e alla misura cautelare interdittiva del divieto temporaneo di esercitare l’attività professionale per la durata di mesi sei.

Pubblicità

 

 

CAPI DI ACCUSA
Corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità e soppressione, distruzione e occultamento di atti veri.

 

LE INDAGINI
Traevano origine dalle denunce presentate da due imprenditori nei confronti del sindaco protempore del Comune di Aci Sant’Antonio, e del predetto funzionario comunale, in servizio presso il Terzo Settore lavori Pubblici – Protezione Civile, accusati di supposte condotte corruttive e di illeciti nella gestione e affidamento di lavori pubblici, nonché nell’assegnazione di contributi stanziati dall’Ente comunale in favore di privati e associazioni.

La complessa attività d’indagine, iniziata nel 2019 e protrattasi sino al 2023, compiuta attraverso intercettazioni telefoniche e tra presenti, acquisizione di documentazione, perquisizioni e sequestri, sommarie informazioni testimoniali, ispezioni presso alcune abitazioni destinatarie dei contributi e consulenze tecniche, consentiva di portare alla luce un trasversale sistema illecito nella gestione dei contributi per la ricostruzione post–sisma nel quale risultavano pesantemente coinvolti, a vario titolo, pubblici amministratori, funzionari comunali, privati cittadini richiedenti il contributo per il pronto ripristino delle abitazioni danneggiate dall’evento tellurico, nonché tecnici di parte.

 

 

In particolare, emergeva che il funzionario comunale avrebbe fatto ottenere a privati cittadini l’indebita elargizione del contributo statale stanziato per il pronto ripristino delle abitazioni danneggiate dal sisma, ottenendo in cambio una remunerazione economica, consistente in una quota del compenso corrisposto al tecnico di parte geometra di cui la stessa si sarebbe avvalsa, quale suo prestanome, e con il quale avrebbe operato in correità.

 

 

Indagati anche un ex sindaco e l’ex vice-sindaco i quali si sarebbero resi responsabili di condotte fraudolente finalizzate a far ottenere l’indebito contributo in favore di privati.
Gli approfondimenti investigativi hanno permesso, inoltre, di accertare plurime falsificazioni dei verbali di giunta e delle relative delibere adottate, in quanto i membri della giunta comunale di Aci Sant’Antonio, in concorso con il segretario comunale, nel corso dell’anno 2019 avrebbero attestato, non conformemente al vero, la presenza di alcuni di loro a sedute alle quali in realtà non avevano partecipato, trovandosi in altre località per impegni personali.

Nel contesto della medesima indagine sono stati accertati, infine, a carico di funzionari comunali e di taluni titolari di imprese affidatarie di lavori pubblici, diversi illeciti commessi nei lavori di ripristino del manto stradale, a seguito di condotte fraudolente poste in essere ai danni dell’ente comunale.

 

Agli indagati, che nel complesso sono 42 (quarantadue), è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari emesso in data 16.02.2024.

 

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli