Sicilia Report
Sicilia Report

Recupero abitazioni e appartamenti comunali abbandonati e degradati. La proposta del comitato Romolo Murri

“Recuperare i tantissimi immobili abitativi comunali vandalizzati e abbandonati attraverso il “Bonus 110%” propone Vincenzo Parisi

CATANIA – “Recuperare i tantissimi immobili abitativi comunali vandalizzati e abbandonati attraverso il “Bonus 110%”. Un programma di rilancio del patrimonio di Palazzo degli Elefanti a costo praticamente zero per le casse comunali”. Questa è la proposta che il presidente del comitato Romolo Murri, Vincenzo Parisi, lancia in seguito alle tante segnalazioni di cittadini che sottolineano come a Catania molte case, appartamenti o interi edifici abitativi sono diventati simboli di degrado. “Parliamo di strutture che potrebbero diventare finalmente, dopo anni di attesa, una risorsa collettiva grazie anche all’eco bonus o al sisma bonus- ribadisce Parisi- immobili che in queste condizioni avrebbero un “appeal” maggiore agli occhi dei tanti imprenditori nell’ottica della dismissione dei beni comunali e delle vendite all’asta. Strutture mai valorizzate che in passato, durante la mia presidenza alla Commissione Comunale al Bilancio, avevo pure proposto di trasformarle in uffici, in centri servizi per i cittadini oppure, attraverso bando di gara, cedute a privati. Un piano, quasi a costo zero, che ieri come oggi porterebbe tanti vantaggi a strutture che la città considera ormai irrecuperabili. Ovviamente per fare tutto questo- incalza il presidente del comitato Romolo Murri- Palazzo degli Elefanti deve creare una “task force” di esperti che possa attivare i canali giusti per poter accedere al Bonus 110%. Se, al contrario e come sempre, prevarrà l’immobilismo, Catania si ritroverà a commentare amaramente l’ennesima occasione mancata”.
Vincenzo Parisi Presidente Comitato Cittadino “Romolo Murri”

Commenti