Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Attività produttive, concessione rinnovo autorizzazione suolo pubblico rilasciata in un solo giorno

Al fine di agevolare gli utenti, è stato elaborato un modello d’istanza che dovrà essere sottoscritto e compilato in ogni parte, allegando quanto indicato nello stesso modello scaricabile dalla voce avvisi del sito internet del Comune

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – L’Amministrazione Comunale con Provvedimento Dirigenziale dell’assessorato alle attività produttive retto da Ludovico Balsamo, ha autorizzato il rinnovo delle concessioni di suolo pubblico per l’anno 2020, per collocare all’esterno degli esercizi commerciali elementi di arredo amovibili.
Al fine di agevolare gli utenti, è stato elaborato un modello d’istanza che dovrà essere sottoscritto e compilato in ogni parte, allegando quanto indicato nello stesso modello scaricabile dalla voce avvisi del sito internet del Comune. L’operatore economico che ne farà richiesta, allegando copia dell’avvenuto pagamento del canone dell’anno precedente e della planimetria, dovrà sottoscrivere una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà con la quale si attesti di non aver apportato modifiche strutturali all’interno del locale ai fini igienico – sanitari ed all’esterno; variazioni relativamente ai metri quadrati concessi per il posizionamento degli elementi di arredo in riferimento; modifiche dal punto di vista amministrativo della ditta e/o società.
Nell’ambito di una complessiva azione di sburocratizzazione della macchina comunale, voluta dal sindaco Pogliese, l’ufficio “Area non Mercatale” della Direzione “Sviluppo Attività Produttive – Tutela del Consumatore”, riscontrando in tempi rapidissimi le istanze di rinnovo, provvederà nell’arco di un solo giorno a emettere il relativo provvedimento Dirigenziale di rinnovo della concessione di suolo pubblico.
La concessione di rinnovo del suolo pubblico, è subordinata al pagamento del canone per l’occupazione del suolo pubblico (COSAP) e cioè entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento, con la contestuale consegna dell’attestazione di avvenuto pagamento del tributo.

Per venire incontro alle esigenze degli operatori commerciali, nel caso in cui l’ammontare del canone superi 1.500,00 euro, il titolare potrà richiedere al competente ufficio la rateizzazione secondo le modalità di cui all’art. 27 comma 6. In tale ipotesi, la 1^ rata del canone dovrà essere corrisposta entro 30 giorni dalla data di rilascio del provvedimento di concessione

“È bene che gli operatori si affrettino a mettersi in regola – ha spiegato l’assessore Balsamo – sfruttando questa grande opportunità di semplificazione che viene incontro alle attività commerciali che utilizzano strutture esterne. Una concessione annuale di rinnovo rilasciata in solo giorno secondo modalità prestabilite, è un fattore di sviluppo importante che evita inutili rincorse alla burocrazia, ma è necessario mettersi in regola per non incorrere nell’irrogazione dei verbali di contravvenzione. Questa città ha bisogno di regole e nell’ambito del commercio abbiamo avviato un percorso di legalità e semplificazione che è senza ritorno, nell’interesse del Comune e della Città”.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci